Home / ComeDonChisciotte / IL 25 APRILE DI OSCAR FARINETTI
14708-thumb.jpg

IL 25 APRILE DI OSCAR FARINETTI


DI MARCO TRAVAGLIO

ilfattoquotidiano.it

[…] Oscar Farinetti, dal canto suo, scevro come sempre da ogni interesse pecuniario (come scrive sulla copertina del suo ultimo libro: “Mio padre mi diceva sempre ‘Ricordati, ragazzo, che le persone sono più importanti delle cose’”), ha acquistato una pagina dell’inserto dell’amica Stampa sui 70 anni della Liberazione.

Titolo: “Viva la Resistenza!”. Sopratitolo: “Per la serie: non dimenticare”. Svolgimento: “Solo per oggi” (cioè ieri) si può sorseggiare un calice del barolo “Resistenza 2007”, alla modica cifra di 5 euro, in esclusiva “nei ristorantini
di Eataly”: signori, praticamente regalato. Un tempo si beveva per dimenticare, ora invece si beve per ricordare.

Purché si beva giusto: anche il vino, come il libro, è dedicato “al comandante Paolo Farinetti, eroe della resistenza partigiana”, che altri non è se non il suo papà,coinvolto in una rapina a un’ambulanza piena di buste paga Fiat, poi condannato per ricettazione e infine salvato dall’amnistia di Togliatti. […]

Marco Travaglio

Fonte: www.ilfattoquotidiano.it

Estratto da: Il partigiano Lotty

26.04.2015

Pubblicato da Davide

  • GioCo

    Giusto, meglio la Coca Cola. Quella si che non ci rapina.

  • dancingjulien

    Scusa ma che senso la tua frase con la critica dell’articolo?

  • Gil_Grissom

    Travaglio ha perfettamente ragione, Farinetti e’ un personaggio insopportabile che predica bene e razzola male come capita spesso ai radical chic: lo scorso anno ando’ in tv in una trasmissione sostenendo che l’euro e’ stato un toccasana per le aziende italiane, che la sua azienda con l’euro era decollata e che poteva pagare ai suoi dipendenti stipendi faraonici, poi dopo alcuni controlli dell’ispettorato del lavoro si e’ scoperto che l’ottanta per cento dei suoi lavoratori sono sottopagati, con stipendi da fame e orari di lavoro da schiavi dell’antico Egitto, e coloro che solo osano rivolgersi ad un consulente per il controllo delle buste paga vengono licenziati. Oscar, meriteresti la statuetta omonima per l’ipocrisia e la spudoratezza, riusciresti a battere anche la Boldrini in questo assurdo primato.

  • Aloisio

    Grande Travaglio. Una volta , anni 70/80 erano i socialisti che,  adoratori dei dané ,venivano soprannominati le troie della politica. Ora,anno 2015, constato che i piddini e la sinistra boldrinoiona si sono sostituiti ad essi con l’aggiunta di un’ipocrisisa rivoltante.

  • sfruc

    Farinetti mi dà il vomito.

    E’ uno dei prototipi di quelli che Massimo Mazzucco (luogocomune.net) ha brillantemente definito "i Nuovi Stronzi".
    Non mi pare quindi improbabile che il padre fosse della sua stessa risma, come adombra Travaglio. Certo che l’Oscar mi pare un approfittatore ipocrita, un autentico "bastardo padronale" che fraudolentemente si dipinge "illuminato" – e i media a dargli manforte… Viva l’Itaglia, anzi l’Eatalia (che qualcuno sta tagliando e mangiando)!
  • eresiarca

    Che eroismo il Farinetti sr.!

  • Jor-el

    Avete notato quanto l’hanno menata quest’anno con la Resistenza? Manifestazoioni, eventi, retorica di palazzo. Di solito succede quando tira aria di guerra.