Home / ComeDonChisciotte / I BOMBARDIERI RUSSI E I CUCCIOLI DI FOCA SCHIACCIATI UNO A UNO
13370-thumb.jpg

I BOMBARDIERI RUSSI E I CUCCIOLI DI FOCA SCHIACCIATI UNO A UNO

DI TYLER DURDEN

Il NORAD ammette che 4 bombardieri russi sono stati intercettati a 50 miglia dalla Costa Californiana

Nemmeno nei momenti più caldi della guerra fredda li ho mai visti tanto vicini.” Dice un generale delle forze aeree in pensione, secondo quanto riferisce The Washington Free Beacon: Questa settimana quattro bombardieri strategici russi hanno violato i sistemi di difesa aerea USA durante una esercitazione di bombardamento condotta nei pressi dell’Alaska e due aerei TU-95 Bear H (potenzialmente con armi atomiche) sono arrivati a 50 miglia dalla costa della California, come ha confermato mercoledì scorso il NORAD – North American Aerospace Defence Command.

Due jet F 22 della US Air Force hanno avvistato ed intercettato dei bombardieri sopra le Aleutine, ma altri due aerei, bombardieri con potenziale nucleare, poi si sono poi diretti verso sud-est entrando nella zona di difesa aerea del nord degli Stati Uniti, al largo della costa della California del Nord, in seguito sono stati avvistati anche da altri due F-15. Connaway, un membro del Comitato per i Servizi Armati, ha sbraitato ” avremmo dovuto schiacciarli tutti uno ad uno [ i bombardieri ] come cuccioli di foca.”

Come spiega The Washington Free Beacon, Questa settimana quattro bombardieri strategici russi hanno violato i sistemi di difesa aerea U.S.A. durante una esercitazione di bombardamento condotta nei pressi dell’Alaska, e due aerei Tu-95 Bear H sono entrati entro 50 miglia dalla Costa della California, come ha confermato mercoledì scorso il NORAD – North American Aerospace Defense Command.

Davis ha detto che le ultime incursioni di aerei con potenziale H sono cominciate lunedì intorno alle 4:30 del pomeriggio, ora del Pacifico, quando il radar ha inquadrato i quattro turbo-prop equipaggiati con bombe che si stavano avvicinando alla Zona di Difesa Aerea U.S.A intorno alle Isole Aleutine più orientali.

Nel monitoraggio radar dei bombardieri si sono visti dirigere verso est, ma due dei quattro Bears hanno virato dirigendosi verso la parte più orientale della Russia. Sembra che bombardieri provenissero dalla base strategica russa vicino a Anadyr, in Russia.

Gli altri due bombardieri, con potenziale nucleare, hanno continuato a volare verso sud est e intorno alle 21:30 sono entrati nella zona di difesa aerea del Nord USA, al largo della costa della California.

Due jet F-15 americani si sono schierati ed hanno intercettato i bombardieri che stavano volando probabilmente entro le 50 miglia dalla costa prima che virassero tornando verso ovest.

Un funzionario della difesa ha detto che i quattro bombardieri si appoggiavano a due aerei cisterna IL-78, che sono serviti per il rifornimento in volo durante l’operazione.

L’incursione dei bombardieri è l’ultima prova di forza nucleare russa che avviene durante la tensione che si è creata con l’esercito di Mosca a seguito dell’annessione della Crimea ucraina.

Il Rep. Mike Conaway (Texas), membro del Comitato of the House Armed Services, ha definito i voli Russi come delle “ provocazioni intenzionali.”

“Putin sta lo facendo del tutto per schernire gli U.S.A e per provare, almeno facendone parlare nel mondo, i limiti della forza di muscoli-e-nervi, cosa che non ha nessun senso” ha detto Conaway in una intervista. “In verità avremmo dovuto schiacciarli ad uno ad uno questi [bombardieri] come si fa con i cuccioli di foca.

“E’ una provocazione e non è necessaria. Ma sta bene con quel genere di macho [Putin] che vuol far vedere quanto è forte” ha detto, aggiungendo che si aspetta anche che la Russia continuerà a provocare altri incidenti di questo genere in futuro.

Il Gen. in pensione,Thomas McInerney, dalla Air Force, ex Capo del North American Aerospace Defense Command, in Alaska ha detto di non ricordare altri casi di bombardieri strategici russi tanto vicini alla costa U.S.A.

“Vediamo di nuovo l’amministrazione Obama muoversi in un avventurismo occulto – che Putin sa interpretare – con un disarmo unilaterale, che invita i Russi ad agire” ha detto McInerney con una email.

“Nemmeno al tempo della Guerra Fredda mi ricordo di averli visti tanto vicini. Putin deve aver approvato questa missione e sta solo mostrando il suo personale disprezzo per il Presidente Obama dopo il loro incontro in Normandia meno di una settimana fa” ha detto McInerney.

McInerney ha detto che nessun Presidente Americano è mai stato trattato in modo tanto sprezzante nella storia U.S.A.

“Veramente un giorno triste e contemporaneamente sia Mosul che Tikrit [in Iraq] sono cadute in mano agli Islamici radicali, dopo il fallimento della politica dell’amministrazione Obama in Iraq” ha aggiunto.

“Ancora una volta ha strappato la sconfitta dalle fauci della vittoria”

Fonte: http://www.zerohedge.com

Link: http://www.zerohedge.com/news/2014-06-12/norad-admits-f-22-fighter-jets-intercepted-4-russian-bombers-50-miles-california-coa

12.06.2014

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario.

Pubblicato da Bosque Primario

  • Servus

    Povero negro, ce l’hanno con lui solo perché è nero.

    Certo, chi schiaccia i cuccioli di foca, piccoli e indifesi, non può lamentarsi se poi viene schiacciato a sua volta.
  • cocis18

    gli usa non sono gli unimi a mandare navi o aerei miliari al confine nemico ..

    hanno trovato qualcuno con cui gioacre alla democrazia 
  • glab

    che figura barbina sti poveri yankees! ……..
    ma gli orsi si saranno fatti vedere lì o gli yanKee sono stati capaci di vederli appena in tempo prima che gli entrassero in saccoccia?
    e comunque come è successo che non li hanno visti prima?
    i cacciabombardieri russi gli erano arrivati alle porte di casa già durante un’esercitazione internazionale alcuni anni fa senza che gli yankees li "vedessero" prima.

    http://times.altervista.org/usa-provocazione-di-aerei-atomici-russi/

  • Cataldo

    Sempre più enfasi verrà data a queste notizie nel prossimo futuro,
    nell’ottica di pompare l’avversario per gettare benzina sul fuoco della
    corsa agli armamenti, a prescindere dalla rilevanza effettiva.
    Ma la vera notizia qui è che lo scramble lo hanno fatto due F22, era tempo che non ne funzionavano due assieme 🙂
    Fa ridere vedere alzarsi due F22 ultra costosissimi stealth etc etc ad intercettare un aereo sostanzialmente degli anni 50, che fa un rumore udibile da centinaia di km 🙂
    Questi aerei, prioprio per essere cosi appariscenti ai radar ed alle altre tecniche di rilevamento moderne, hanno un armamento ad hoc,  missili a lunga gittata, piuttosto che bombe in senso stretto, lanciabili da una "tasca" sicura a centinaia e centinaia di km dagli obiettivi.
    Sul pacifico questi voli aumenteranno sempre più, e ci si metteranno a breve anche i Cinesi.

  • Cataldo

    E’ impossibile che una formazione del genere passi inosservata ai radar, solo che se si attiene alle regole internazionali non crea problemi a nessuno, ne viene necessariamente intercettata, magari semplicemnte al comando c’era un tipo risparmino, che ha mandato gli aerei solo quando erano vicini, o forse si voleva che arrivassero più vicini ed i russi gli hanno accontentati 😉

  • lucamartinelli

    Vuoi vedere che ai cow-boys comincia  a stringersi lo sfintere? E gli aerei russi erano pure vecchi modelli. E se avessero volato con volo radente gli yankee li avrebbero visti?

  • tassokan

    i russi, come i cinesi, dispongono di alcune migliaia di missili cruise, in grado di portare testate nucleari e con una autonomia di migliaia di chilometri.(3000 nella vecchia versione dei K55 e cinquemila nella nuova, con capacità stealth)
    E un missile cruise non può essere fermato dallo "scudo stellare " che gli americani agognano, ma solo dai sistemi tradizionali, che comunque non li fermerebbero tutti.
    I Tupolev antidiluviani, hanno una enorme capacità di carico e possono portarne dodici ciascuno di quei giocattolini, e possono lanciare anche a centinaia di chilometri dalla costa.
    Un messaggio a chi di dovere, un avvertimento, anche se colpissero i sistemi lanciamissile mobile russi, la punta di diamante del deterrente russo, anche alcuni bombaerdieri , in volo sopra l’oceano, potrebbero lanciar i missili , così come i sommergibili nucleari.

    Io penso che chi capisce ha compreso il messaggio, malgrado i bellicosi messaggi di risposta.

  • tassokan

    scusate, i tu 95 che si sono avvicinati alle coste Usa ne portano 16 di missili cruise cadauno, non 12.

  • Stopgun

    Il tipo di missione effettuato dai Tu 95 H Bear era "Show the Flag"….i

    Il tipo di missione che effettua il carabiniere quando passeggia in uniforme sul corso di una cittadina.
    Non deve eseguire nulla, ma deve farsi vedere, deve mostrare la bandiera…anche se è un aereo più da museo che operativo.
    È quella missione la svolge bene.
  • Cataldo

    visto che genera un minimo interesse  articoliamo meglio, per i giovani che non hanno vissuto la crisi degli "euromissili" dei primi 80 🙂 e per agevolare la discussione
    La  TRIADE

    Si intende per triade uno schema di base di organizzazione delle potenze nucleari con capacità globali ICBM, si basa su
    1)silos a terra fissi e mezzi terrestri su gomma e rotaia,
    2)mezzi su SSBN più o meno nascosti negli abissi,
    3)bombardieri strategici a lunghissimo raggio.

    I maestosi e bellissimi (si gli aerei russi sono più "belli" ) TU95 Orso turboprop, che portano le noccioline che specificava Tassokan, diventeranno sempre più importanti.
    Per lunghi periodi la componente aerea della triade russa è stata tenuta al di sotto dei minimi di manutenzione, ma da alcuni anni si stanno addirittura ricostruendo dai pezzi sparsi un pugno di  TU 160, che in tutto l’arsenale forse sono una ventina, certo non di più, quindi gli orsi non sono un mostra bandiera, ma uno dei fulcri della triade.

    Per inquadrare meglio il ruolo operativo dei voli tipo quello in oggetto, in sintesi, a differenza dei bombardieri USA, i TU95 e ancora di più i TU160 hanno anche funzioni di: targeting, relink, mappatura emissioni, etc, che nelle forze USA sono svolte da sistemi diversi e su ordini di grandezza enormente superiori, pensiamo alle semplici operazioni di routine delle basi e dei gruppi portaerei USA che avvolgono il globo in una rete esaustiva.

    I Russi dovranno spendere molto per pianificare l’ampliamento della componente aerea della loro triade, la cui importanza nel contesto strategico attuale appare ovvia a chi si è sciroppato gli ultimi post sull’argomento, ….. nel frattempo sfiancheranno di scramble tutte le piazzaforti USA, ma senza bruciare  a vuoto le ore di volo delle cellule*.

    Il prossimo passo, mentre timidamente si progettano nuove piattaforme di bombardamento a lungo raggio, sarà quello di garantire la protezione della tasca operativa aerea dei lanciatori attuali, aspettiamoci di vedere lo sviluppo industriale del SU35 su numeri maggiori di quelli attuali, magari con la nuova versione S prodotta assieme ai cinesi …..

    *In caso di tensione la triade prevede che siano in volo sempre un paio di bombardieri, come è stato per anni durante la guerra fredda con relativi gravissimi incidenti su cui è vasta la letteratura