Home / Notizie dal Mondo / Gli Usa sono probabilmente l’unica vera democrazia che esiste…e non scherzo

Gli Usa sono probabilmente l’unica vera democrazia che esiste…e non scherzo

DI GABRIELE ADINOLFI

noreporter.org

Nel voto popolare la Clinton ha battuto Trump di circa settecentomila voti ma Trump ha incassato un numero schiacciante di delegati in suo favore.
Come è successo? Semplicemente perché gli Usa sono probabilmente l’unica vera democrazia che esiste, e non scherzo. Lasciate da parte i riflessi condizionati: non è un complimento.

Il meccanismo americano è tale che, negli stati in cui il candidato ha la maggioranza fa praticamente asso piglia tutto dei delegati. Dunque Trump ha vinto per l’estensione del voto, perché ha prevalso nelle campagne a bassa densità di popolazione mentre la Clinton vinceva nelle grandi città.
Questa è democrazia, letteralmente. Il Demos, infatti, nella Grecia antica non era il popolo, come ci raccontano, ma il Distretto elettorale. Il voto, lì come negli Usa, era legato telluricamente alle masse territorialmente circoscritte, il popolo invece si chiamava Laos.
Nulla mai c’è stato di peggio della democrazia, sia dal punto di vista spirituale che da quello dell’inganno, della dittatura oligarchica, della mancanza di libertà individuale e di attentato al carattere e alla personalità. Fu la democrazia a mandare a morte il filosofo…

Negli Usa c’è la democrazia più autentica, ma va ricordato che la democrazia, nel suo senso deleterio fu presentissima nei paesi “democratici” comunisti del blocco sovietico e causò grandi danni alla libertà e alla personalità lasciando profondamente il segno.
Questa considerazione a prescindere dai candidati e dalla sconfitta della Clinton di cui mi compiaccio. Nulla a che vedere con le vostre sbornie in gradevole compagnia di Achille Lollo e del Soviet antifascista della Federazione russa per le possibili intese russo-americane al fine di stringerci a tenaglia – evviva evviva! – e di assoggettarci totalmente con la collaborazione inglese e turca e con la regia israeliana. Niente a che vedere neppure con la vostra gioia perché soffriranno i messicani (non si guardano i film di John Wayne invano né si ha per anni come leader un suo fan per caso).
Non era questo il tema, il tema era la democrazia in cui gli Usa, quelli che stavano per sparire – ricordate? – sono ancora e sempre all’avanguardia.
Ma non prendetevela, state diventando filo-americani, dunque potrete gioirne: infine dalla parte del più forte!

Che volete di più dalla vita ?

 

Gabriele Adinolfi

Fonte: www.noreporter.org/

Link: http://www.noreporter.org/index.php?option=com_content&view=article&id=25006:cosa-vuoi-di-piu-dalla-vita&catid=7:alterview&Itemid=13

16.11.2016

Pubblicato da Davide