Home / ComeDonChisciotte / GEORGE SOROS: LA RUSSIA E' UNA MINACCIA PER L'ESISTENZA DELL'EUROPA

GEORGE SOROS: LA RUSSIA E' UNA MINACCIA PER L'ESISTENZA DELL'EUROPA

DI JULIAN BORGER
Il Magnate dice che l’aggressivo nazionalismo di Vladimir Putin è una sfida per i valori e per i principi su cui si basa la Unione Europea.
George Soros ha lanciato un suo avvertimento contro l’espansionismo della Russia, minaccia esistenziale per l’Unione Europea, e ha chiesto un maggiore sostegno materiale per l’Ucraina.

Nella foto: Dimostranti russi a sostegno dell’invasione della Crimea e di Vladimir Putin.

Il magnate e filantropo sostiene che il mix usato da Vladimir Putin autoritarismo e aggressivo nazionalismo – rappresenta un modello alternativo alle democrazie liberali occidentali, riferendosi alla ammirazione per il Presidente russo espressa dal leader dell’UKIP Nigel Farage, il Presidente del francese Front National, Marine Le Pen, e il Primo Ministro ungherese, Viktor Orbán.

“L’Europa sta affrontando una sfida che la Russia sta portando alla sua stessa esistenza. Né i leader europei né i loro cittadini sono pienamente consapevoli di questa sfida e non conoscono il modo migliore per contrastarla “ – scrive Soros in un articolo pubblicato sul New York Review of Books.

Ora la Russia sta presentando un’alternativa che rappresenta una sfida fondamentale per i valori e per i principi su cui l’Unione Europea è stata originariamente fondata. Si basa sull’uso della forza manifestata con repressione in patria e aggressività all’estero, in contrasto con lo stato di diritto. “

Soros ha detto al Guardian: “C’è una insoddisfazione generale verso l’Unione Europea per via della crisi dell’euro, che ha stravolto l’impulso iniziale per la formazione di una Unione di Stati orientati ad un sistema democratico. La crisi dell’euro è stata utilizzata in maniera impropria e la sua lunga durata ha fatto sì che la trasformasse da una unione volontaria di uguali in qualcosa di molto diverso. “

Soros ha detto che l’Unione Europea si è trasformata in un rapporto disfunzionale tra paesi creditori e debitori, con un conseguente risentimento diffuso. “Putin ha stabilito buoni rapporti con tutti quelli che si muovono contro l’Europa,” ha detto. “Il fallimento dell’esperimento europea come governo sovranazionale farebbe della Russia una potente minaccia … Il crollo dell’ Ucraina sarebbe una perdita enorme per la Nato, l’Unione Europea e gli Stati Uniti. Una vittoria della Russia la renderebbe molto più influente all’interno dell’UE e rappresenterebbe una grave minaccia per gli Stati baltici, dove vivono grandi popolazioni di etnia russa.

George Soros, says Putin has established good relations with those agitating against Europe.

George Soros dice che Putin ha stabilito dei buoni rapporti con chi rema contro l’Europa. Foto: Stefan Zaklin / EPA

Soros, fondatore e Presidente di Open Society, una rete di fondazioni pro-democrazia, prevede che dopo le elezioni in Ucraina di domenica, il Presidente russo offrirà al suo omologo ucraino, Petro Poroshenko, un accordo per la fornitura di gas, a condizione che venga nominato un Primo Ministro di gradimento di Putin. Se questa offerta venisse rifiutata, allora Putin “potrebbe ripiegare su una vittoria minore ma ancora alla sua portata: potrebbe aprire con la forza una via di terra dalla Russia fino alla Crimea e alla Transnistria [uno staterello filo-Mosca, inventato in Moldova] prima del prossimo inverno”.

Soros chiede un potenziamento radicale dell’appoggio occidentale all’Ucraina con una iniezione immediata di liquidità di almeno 20 miliardi di dollari con la promessa che, se necessario, potranno aumentare” per aiutare a controllare il debito pubblico e per contribuire alla riforma del settore energetico del paese rendendolo meno dipendente dalla Russia . Se daremo una mano ai riformatori ucraini, sostiene Poros la UE potrebbe riscoprire i suoi principi fondatori. L’Unione Europea si potrebbe salvare, salvando l’Ucraina”, ha detto Soros.

Julian Borger

Fonte: http://www.theguardian.com

Link : http://www.theguardian.com/world/2014/oct/23/george-soros-russia-threat-europe-vladimir-putin

23.10.2014

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario

Pubblicato da Bosque Primario