Home / ComeDonChisciotte / ECCOTI SERVITA LA TUA OPERAZIONE DI INFORMAZIONE QUOTIDIANA DELL'IMPERO DEL CAOS

ECCOTI SERVITA LA TUA OPERAZIONE DI INFORMAZIONE QUOTIDIANA DELL'IMPERO DEL CAOS

DI PINO CABRAS

megachip.globalist.it

La Repubblica annuncia le prove, gente! Come sempre, del resto, quando devono pompare una certa isteria bellica.

Poi guardi le foto, e c’è scritto in piccolo e in inglese che «L’area di dispiegamento e di addestramento si trova a circa 50 km a Est del confine ucraino», ossia in territorio russo.
Come se non bastasse, le diciture nelle foto spiegano anche che quella è l’area di Rostov (nei pressi della più grande città della Russia meridionale).

Lì si stanno svolgendo massicce esercitazioni: Mosca mostra i muscoli. Ma a casa sua.

Direi che può bastare per aggiornare lo stato di conclamata putrescenza del giornalismo italiano.
Rimangono due foto satellitari. Anch’esse come le altre, sono attribuite dalla Nato a un’agenzia privata (ottima tecnica per poter fare marcia indietro e lavarsene le mani). Quelle foto mostrano pochissimi mezzi di artiglieria in territorio ucraino che potrebbero benissimo essere ucraini o comunque conquistati dai ribelli alle migliaia di coscritti che si sono arresi in questi giorni, proprio mentre a Kiev (e a Washington) si ripassa la storia di Caporetto.
Insomma: prove zero. Fuffa tossica, tanta. E il giornalismo italiano non ha nemmeno più una linea del Piave.

Pino Cabras

Fonte: http://megachip.globalist.it
Link: http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=108646&typeb=0&Invasione-russa-Una-figura-da-Cioccolatenko
28.08.2014

Pubblicato da Davide