Home / ComeDonChisciotte / DOVE SONO PUNTATI I MISSILI NUCLEARI RUSSI ?
15777-thumb.jpg

DOVE SONO PUNTATI I MISSILI NUCLEARI RUSSI ?

FONTE: HTTPS://IT.SCREEN.YAHOO.COM

…Qui c’è il doppio linguaggio grottesco di un governo (italiano) che assicura di avere tutte le migliori intenzioni per avere rapporti pacifici con la Russia e poi assumere per l’aereonautica italiana il ruolo guida del cosiddetto pattugliamento del Baltico: cioè praticamente aerei che controllano l’area baltica a ridosso dello spazio aereo russo.Oppure abbiamo visto durante l’esercitazione
Trident Juncture, un comando mobile partire da Poggio Renatico (Ferrara) per andare a dirigere le operazioni aeree ai confini con la Russia. Queste sono vere e proprie dichiarazioni di guerra.

E’ chiaro che, per terminare, la Russia non sta con le mani in mano.

Allora rendiamoci conto che se dalle basi italiane parte una minaccia, che mi sembra chiara, verso la Russia, su queste basi saranno puntati i missili nucleari russi.

Intervista a Manlio Dinucci (estratto)

Fonte: https://it.screen.yahoo.com

Link: https://it.screen.yahoo.com/attualit%C3%A0/nato-sempre-pi%C3%B9-est-italia-140430661.html?vp=1

9.12.2015

Pubblicato da Davide

  • sotis

    I governi europei sembrano esser servi degli Usa ….mi sbaglio?

  • riefelis

    Ma nooooo, cosa dici mai. Che nuova scoperta!

  • giannis

    strano che fai questa domanda , potevo capire se t informavi solo dalla televisione e dai giornali , ah forse perché oggi e’ il primo giorno che t informi da internet

  • makkia

    e mi dicono anche che i colombi volano (sembra, ma non è confermato).

  • Aironeblu

    Nella malaugurata ipotesi in cui ci lasceremo trascinare dai padroni che chiamiamo alleati in un conflitto contro la Russia o contro qualsiasi altra potenza militare, scopriremo amaramente che non è il solito saccheggio a danno di piccole nazioni relativamente indifese a cui siamo stati abituati, e soprattutto scopriremo cosa significa ospitare 113 basi USA con i loro arsenali nucleari sul nostro territorio.

  • clausneghe

    Non ho letto l’articolo linkato ma dico lo stesso dove, nel malaugurato caso di guerra con la Russia, cadrebbero con grande precisione i loro ordigni.

    Il primo a scomparire in una palla di fuoco sarebbe il MUOS di Niscemi, occhi e orecchie della Nato, poi a seguire il comando di Vicenza, e ancora via via le basi di Aviano, Ghedi Torre, Camp David, Teulada, Comiso e fino ad arrivare ale 100 e più basi Usa-Nato.
    Ce n’è per arrostire l’Italia, sperando che siano davvero chirurgiche, queste armi.
  • RES

     Io invece mi sono posto sempre un’altra domada:

    Dovo sono puntate le testate isdraeliane?

    o meglio:
    Missili o aerei che siano, quali sono i piani di utilizzo?

  • TheLazy

    Credo che il piano a lungo termine funzioni più o meno così:

    1. lasciano che tutti i paesi si scannino tra di loro, esaurendo le loro risorse ed indebolendosi
    2. bombardano il vincitore, attribuendosi così il dominio mondiale