Home / ComeDonChisciotte / DIMENTICA L'HACKING – LA CIA ACCUSA LA RUSSIA DI MANIPOLARE IL CLIMA DEL MONDO

DIMENTICA L'HACKING – LA CIA ACCUSA LA RUSSIA DI MANIPOLARE IL CLIMA DEL MONDO

FONTE: ZEROHEDGE

L’America sembra aver trovato qualcos’altro di cui lamentarsi con i russi (o anche con i Nord Coreani) per… il Clima. Come riporta il Daily Mail, i capi della CIA temono che nazioni ostili stiano provando a manipolare il clima globale…seriamente.
La gamma delle cosidette “Tecniche di Geoingegneria” vanno dall’inseminazione delle nuvole (cloud seeding), nel quale delle sostanze chimiche vengono spruzzate per poi innescare precipitazioni, all’impiego di specchi mandati nello spazio per riflettere la luce del sole e raffreddare la Terra.

Come il The Daily Mail riporta, un leader accademico ha detto di aver ricevuto una misteriosa telefonata in cui gli si chiedeva se dei paesi stranieri siano in grado di innescare siccità o inondazioni…
Il Professor Alan Robock, della Rutgers University del New Jersey, ha dchiarato:

“I consulenti che lavorano per la CIA mi hanno chiamato e chiesto che, se nel caso qualcuno sia in grado di controllare il clima mondiale, noi lo potremmo sapere?

“I realtà stavano cercando di chiedere – Se noi controllassimo il clima di qualcun altro, loro ne verrebbero a conoscenza ?”

Il professore è uno dei molti scienziati in giro per il mondo che stanno attivamente cercando di manipolare il clima in modo da combattere il cambiamento climatico.

Il Professor Robock ha detto a chi lo ha interpellato che ogni tentativo di immischiarsi con il clima su larga scala sarebbe rilevabile.

Tuttavia, alla conferenza annuale dell’ “American Association for the Advancement of Science” a San Josè, ha dichiarato che il clima nel passato è stato già usato come arma.

Durante la guerra del Vietnam, gli scienziati USA provarono ad aumenatare la piovisità per ostacolare l’avanzata nemica, spargendo particelle nelle nuvole.

E la CIA ha inseminato le nuvole su Cuba “per far piovere e rovinare la raccolta dello zucchero”.

Alla domanda su come si sia sentito al momento in ci è stato chiamato, il professore ha detto: “Impaurito”.

“Sono venuto a conoscenza di molte altre cose sulla CIA che ha fatto senza seguire le regole e non è esattamente il modo migliore di spendere i soldi delle le mie tasse.

“Penso che questa ricerca debba essere aperta ed internazionale, in modo da fugare i dubbi sul suo utilizzo per scopi ostili.”

A complicare le cose, si crede che la CIA abbia aiutato a finanziare maggiormente la geoingegneria.

La scorsa settimana la prestigiosa “US National Academy of Sciences” ha pubblicato il rapporto “US Intelligence Community”, che menziona una lista di sponsor, oltre ad organizzazioni quali la Nasa.

* * *

Ha aggiunto che la tensione creata da qualsiasi ingerenza su larga scala inerente il clima, potrebbe allargarsi ad un livello tale da significare guerra totale.

Il professore ha detto: “Se uno dei paesi volesse controllare il clima in un modo, ed un altro non volesse e magari abbattesse degli aerei… se non c’è un accordo potrebbero risultarne conseguenze terribili.”

* * *

* * *

Quindi l’economia degli Stati Uniti è adesso alla mercè di qualche astuto geo-ingegnere che da Mosca insemina nuvole di neve sul medio occidente (Midwest) schiacciando il PIL nel processo?

Fonte:

Link

18.02.2015

Traduzione per www.comedonchsciotte.org a cura di GIX

Pubblicato da Davide