Home / ComeDonChisciotte / DIECI TEORIE COSPIRATIVE DIVENUTE REALT
13748-thumb.jpg

DIECI TEORIE COSPIRATIVE DIVENUTE REALT

DI PAUL JOSEPH WATSON E ALEX JONES

Infowars

Anche se il termine “teoria del complotto” è diventato un dispregiativo usato contro chiunque metta in discussione la versione ufficiale degli eventi, ci sono innumerevoli esempi in tutta la storia delle cospirazioni che si sono poi dimostrati veri. Diamo uno sguardo a dieci casi.

1) Operazione AJAX e operazioni False Flag

L’idea che i governi e le agenzie di intelligence svolgano atti di terrorismo sotto false flag è stata a lungo derisa dai media del sistema come una teoria della cospirazione, nonostante ci sia una pletora di casi storicamente documentati.

Dopo decenni di smentite, nel mese di agosto 2013, la CIA infine ha ammesso il suo ruolo (1) nella messa in scena del colpo di stato in Iran che ha portato al rovesciamento di Mohammad Mossadegh nel 1953 sotto l’egida della Operazione AJAX. Tramite l’AJAX, la CIA ha supervisionato le operazioni segrete che includevano atti terroristici false flag che sono costati la vita a circa 300 persone (2).

2) Golfo del Tonchino

Il 4 agosto 1964 il presidente Lyndon Johnson andò in televisione nazionale e disse al Paese che il Vietnam del Nord aveva attaccato delle navi americane.
“I ripetuti atti di violenza contro le forze armate degli Stati Uniti devono ricevere una risposta non solo mettendo in allarme la nostra difesa, ma con una risposta positiva. Tale risposta viene data stasera mentre sto parlando”, dichiarò Johnson.

Il Congresso approvò subito la Risoluzione del Golfo del Tonchino, che fornì a Johnson l’autorità di condurre operazioni militari contro il Vietnam del Nord. Nel 1969, oltre 500.000 soldati stavano combattendo nel sud-est asiatico.
Johnson e il suo segretario alla Difesa, Robert McNamara, avevano ingannato il Congresso e il popolo americano. In realtà, il Vietnam del Nord non aveva attaccato la USS Maddox, come il Pentagono aveva sostenuto, e la “prova inequivocabile” di un “non provocato” secondo attacco contro la nave da guerra degli Stati Uniti era uno stratagemma.

3) Operazione Gladio: il terrore sponsorizzato dallo Stato viene imputato alla sinistra

Dopo la seconda guerra mondiale, la CIA e la britannica MI6 collaborarono assieme alla NATO nell’Operazione Gladio (3) per creare un esercito clandestino, o “stay behind”, al fine di combattere il comunismo nel caso di una invasione sovietica dell’Europa occidentale.

Gladio trascese rapidamente la sua missione originaria e divenne una rete terroristica segreta composta da milizie di destra, elementi della criminalità organizzata, agenti provocatori e unità militari segrete. Queste forze armate cosiddette stay behind erano attive in Francia, Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Norvegia, Germania, e Svizzera (4).
La “strategia della tensione” (5) (in italiano nel testo, ndt) di Gladio venne progettata per far figurare i gruppi politici di sinistra europei come terroristici e per spaventare la popolazione inducendola così a votare per governi autoritari. Per realizzare questo obiettivo, gli agenti di Gladio hanno condotto una serie di attacchi terroristici mortali di cui sono stati in-colpati la sinistra e i marxisti. Nel mese di agosto del 1980, agenti di Gladio hanno fatto esplodere una bomba nella stazione ferroviaria di Bologna (6), uccidendo 85 persone. La responsabilità inizialmente fu data alle Brigate Rosse, ma si è poi scoperto che elementi fascisti all’interno delle forze dei servizi segreti italiani e Licio Gelli (7), capo della loggia massonica P2, erano i responsabili dell’attacco terroristico. Altri gruppi fascisti, tra cui Avanguardia Nazionale e Ordine Nuovo, erano stati mobilitati e impiegati nel terrore.

L’Operazione Gladio in ultima analisi, ha causato la morte di centinaia di persone in tutta Europa.
Secondo Vincenzo Vinciguerra (8), un terrorista di Gladio all’ergastolo per l’assassinio di un poliziotto, la ragione di Gladio era semplice. E’ stata progettata per costringere la gente, i cittadini italiani, a pretendere dallo stato maggiore sicurezza. Questa è la logica politica che sta dietro tutte le stragi e gli attentati che restano impuniti, perché lo Stato non può condannare se stesso o dichiararsi responsabile di quanto è accaduto.

4) Operazione Northwoods

Come parte della guerra segreta contro il regime comunista di Cuba e dell’Operazione Mangusta della CIA, lo Stato Maggi-ore USA propose all’unanimità di realizzare azioni terroristiche sponsorizzate dallo Stato all’interno degli Stati uniti (9). Il piano prevedeva l’abbattimento di aerei americani dirottati (10), l’affondamento di navi americane, e sparare americani per le strade di Washington, DC. Lo scandaloso piano includeva anche lo scenario di un disastro NASA che prevedeva la morte dell’astronauta John Glenn (10).
Il presidente John F. Kennedy, ancora vacillante dopo l’imbarazzante fallimento della CIA per l’invasione alla Baia dei Porci a Cuba, respinse il piano nel marzo del 1962. Pochi mesi dopo, Kennedy negò all’autore del piano, il Generale Lyman Lemnitzer, un secondo mandato come militare di rango più alto della nazione.
Nel novembre del 1963, Kennedy fu assassinato a Dallas, in Texas.

5) L’incidente di Gleiwitz

L’incidente di Gleiwitz si riferisce ad una operazione false flag effettuata dai nazisti il ​​31 agosto 1939, durante la quale le truppe delle SS organizzarono un attacco a una stazione radio tedesca per darne poi la colpa alle truppe polacche.
Agenti tedeschi, vestiti con divise polacche, sequestrarono una stazione radio situata vicino al confine polacco e trasmisero un breve messaggio di propaganda in polacco. Poi uccisero dei prigionieri di un campo di concentramento vestiti con uniformi polacche e li lasciarono sulla scena, per far apparire l’incidente come un atto di aggressione polacca. Il giorno successivo la Germania invase la Polonia, e Hitler citò l’episodio come uno dei pretesti.
Nove giorni prima dell’incidente, Hitler aveva detto ai suoi generali, “Provvederò ad un casus belli per la propaganda. La sua credibilità non ha importanza. Al vincitore non verrà chiesto se ha detto la verità”.

6) Le aziende del tabacco addizionavano deliberatamente alle sigarette sostanze chimiche che danno assuefazione

Le cospirazioni non riguardano esclusivamente i governi, possono anche essere destinate ai consumatori. Secondo la BBC (11), le aziende americane produttrici del tabacco sono state “prese con le mani nel sacco” nell’ingegnerizzare deliberatamente le sigarette additivandole con prodotti chimici che ne incrementano artificialmente la dipendenza e ne rendono migliore il sapore.
Clive Bates, direttore di ASH (Action on Smoking and Health), ha detto che la scoperta ha messo alla luce uno “scandalo in cui le aziende del tabacco deliberatamente utilizzano additivi per rendere i loro dannosi prodotti ancora peggiori”.

7) Operazione Fast and Furious

L’operazione Fast and Furious, con cui il governo Obama ha fornito armi ai signori messicani della droga con l’apparente scopo di seguirne le tracce al fine di distruggere le gang, era in realtà parte di un piano cospirativo per demonizzare il secondo emendamento (il diritto del cittadino americano di portare armi, ndt).

I documenti ottenuti da CBS News (12) nel dicembre 2011 dimostrano che gli agenti ATF avevano discusso su come avrebbero potuto collegare le armi coinvolte nelle violenze in Messico ai negozianti di armi degli Stati Uniti, al fine di far approvare normative più restrittive sul controllo delle armi. Una fonte della polizia ha detto a CBS News che le email indicano che l’ATF ha creato il problema come parte di una manovra politica. “È come se l’ATF avesse creato o incrementato il problema in modo da poter essere proprio lei a fornire la soluzione. È un modo di fare a proprio vantaggio”, ha detto la fonte.

8) Spionaggio e sorveglianza di massa dell’NSA

Negli anni ‘90, quando gli attivisti anti-sorveglianza e i personaggi dei media stavano mettendo in guardia sulla vasta operazione di spionaggio della NSA, vennero trattati come teorici paranoici della cospirazione.
Ben più di un decennio prima delle rivelazioni di Snowden, la NSA era impegnata a intercettare e registrare tutte le comunicazioni elettroniche di tutto il mondo nel quadro del programma Echelon.
Nel 1999, il governo australiano ha ammesso (13) di far parte, assieme a Stati Uniti e Gran Bretagna, di un programma di intercettazione e sorveglianza globale condotto dalla NSA denominato Echelon in grado di intercettare “ogni chiamata internazionale via telefono, fax, e-mail o trasmissione radio” del pianeta.
Inoltre, nel 2001 un dossier del Parlamento europeo ha affermato (14) che “in Europa tutte le comunicazioni e-mail, telefono e fax sono regolarmente intercettate” dalla NSA.

9) Il traffico di droga della CIA

La Central Intelligence Agency è stata implicata in operazioni di traffico di droga in tutto il mondo, anche a livello naziona-le, in particolare durante l’affare Iran-Contra, durante il quale gente del Contra, con la benedizione della CIA, contrabban-dò negli Stati Uniti cocaina che venne poi distribuita come droga di prima qualità a Los Angeles, e i cui profitti furono poi versati ai Contras.

L’ex agente di polizia di Los Angeles Michael Ruppert ha anche testimoniato di aveva assistito al traffico di droga della CIA.

I boss della droga messicani, come Jesus Vicente Zambada Niebla, hanno perfino dichiarato pubblicamente (15) che essi sono stati assunti dal governo USA per operazioni di traffico di droga. C’è un voluminoso corpo di prove (16) che conferma che la CIA e i giganti bancari degli Stati Uniti sono i maggiori players in un commercio mondiale di droga del valore di centinaia di miliardi di dollari l’anno, le informazioni pubblicate da gente come Gary Webb (17).

10) L’arma della CIA che provoca un “attacco cardiaco”

Nel 1975, durante una testimonianza al Senato degli USA sulle attività illegali della CIA, fu rivelato che l’agenzia aveva sviluppato un’arma a dardi che causa un attacco di cuore. “Nella prima udienza televisiva, svolta nella sala Caucus del Senato, il presidente Church (18) mostrò una pistola a dardi velenosi della CIA. Rivelando così che la Commissione era venuta a conoscenza del fatto che l’Agenzia aveva violato un ordine presidenziale diretto conservando uno stock di tossine di molluschi che sarebbe stato sufficiente a uccidere migliaia di persone”, come spiega una pagina web del Senato (19).

“Il veleno letale poi entra rapidamente nel flusso sanguigno causando un attacco di cuore. Una volta che il danno è fatto, il veleno denatura rapidamente, in modo che nell’autopsia è molto improbabile rilevare che l’infarto è stato provocato da qualcosa di diverso da cause naturali. Suona come la perfetta arma di James Bond, non è vero? Eppure tutto questo è verificabile in una testimonianza al Congresso”, scrive Fred Burks (20).

“Il dardo di questa arma segreta della CIA trapassa l’abbigliamento e lascia null’altro che un minuscolo puntino rosso sulla pelle. Quanto alla penetrazione del dardo mortale, l’individuo a cui si è mirato per assassinarlo sente come se fosse stato punto da una zanzara, o addirittura nulla. Il dardo velenoso si disintegra completamente entrando nel bersaglio”.

Paul Joseph Watson e Alex Jones

Fonte: http://www.infowars.com

Link: http://www.infowars.com/10-conspiracy-theories-that-came-true/

31.09.2014

Traduzione dallo spagnolo per www.comedonchisciotte.org a cura di Gianluca Martin revisione di OLDHUNTER

1. CIA finally admits it masterminded Iran’s 1953 coup http://rt.com/usa/iran-coup-cia-operation-647/
2. The spectre of Operation Ajax http://www.theguardian.com/politics/2003/aug/20/foreignpolicy.iran
3. http://wikispooks.com/wiki/Operation_Gladio
4. http://en.wikipedia.org/wiki/Operation_Gladio
5. http://libcom.org/history/articles/strategy-of-tension-italy
6. http://en.wikipedia.org/wiki/Bologna_massacre
7. http://www.historycommons.org/entity.jsp?entity=licio_gelli_1
8. http://en.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_Vinciguerra
9. http://www2.gwu.edu/~nsarchiv/news/20010430/northwoods.pdf
10. http://www.attackonamerica.net/operationnorthwoods.htm
11. Cigarettes ‘engineered’ for addiction http://news.bbc.co.uk/2/hi/393075.stm
12. Documents: ATF used “Fast and Furious” to make the case for gun regulations
http://www.cbsnews.com/news/documents-atf-used-fast-and-furious-to-make-the-case-for-gun-regulations/
13. Echelon spy network revealed http://news.bbc.co.uk/2/hi/503224.stm
14. http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do;jsessionid=2BF3352214AD912981BC7C2B85988698.node2?language=EN&pubRef=-//EP//TEXT+REPORT+A5-2001-0264+0+NOT+XML+V0//EN
15. Top Mexican drug lord: I trafficked cocaine for the U.S. Government
http://www.infowars.com/top-mexican-drug-lord-i-trafficked-cocaine-for-the-u-s-government/
16. The U.S. Government Is the Biggest Drug Dealer in the World! http://www.csun.edu/~hfspc002/news/cia.drug.html
17. Evidence Begins To Indicate Gary Webb Was Murdered http://www.prisonplanet.com/articles/december2004/141204webbmurdered.htm
18. il senatore dell’Idaho Frank Church, che presiedeva la Commissione per indagare sul caso Watergate
19. http://www.senate.gov/artandhistory/history/minute/Church_Committee_Created.htm
20. Cia secret weapon of assassination
http://www.examiner.com/article/cia-secret-weapon-of-assassination#ixzz1o9XXfvbG
21. Mark Pittman, Reporter Who Challenged Fed Secrecy, Dies at 52 http://www.bloomberg.com/apps/news?pid=newsarchive&sid=alcABq2uaBOc

Pubblicato da Truman

  • Gil_Grissom

    Trovo assai singolare che in questa lista non trovi posto la piu’ grande operazione false flag di tutti i tempi, ossia l’assassinio del presidente Kennedy da parte di alcuni apparati del governo statunitense e falsamente attribuita ad un carneade con vaghe simpatie marxiste, Lee Harvey Oswald. A tale conclusione e’ arrivata fra l’altro una commissione d’inchiesta del senato americano che ha sancito che ci fu una cospirazione di alto livello, forse anche con l’intervento della mafia, per eliminare un presidente decisamente scomodo perché troppo progressista, annullando cosi’ di fatto le conclusioni cui era giunta la clownesca commissione Warren che aveva attribuito tutte le colpe al singolo assassino folle.

  • Nauseato
    Ascoltando un’intervista a Kissinger negli anni 70 (vista in televisione recentemente) si capisce perfettamente che gli USA non avrebbero MAI e poi MAI permesso l’accesso al governo (e quindi ai piani e strutture NATO) di un Partito Comunista in un paese del Patto Atlantico… MAI e a qualsiasi costo.
    Ci scommetto quindi non so cosa che negli anni 60/70/80 la mano USA sia ripetutamente intervenuta in Italia al fine di scongiurare la possibilità del PCI al governo. E ci scommetto quindi non so cosa che dietro a TUTTI i tragici avvenimenti di quegli anni ci fosse la regia americana. In un modo… o in un altro.
    Come d’altro canto la CIA è provatamente coinvolta in tutti i vari regimi militari di destra meso e sudamericani: Cile, Argentina, Brasile, Salvador… Non per niente negli anni 70 c’erano simpatiche voci che auspicavano "L’Italia come il Cile"… e se l’Italia non si fosse trovata in Europa, sarebbe sicuramente successo.
  • ElTano

    […]che già aveva invaso l’Austria, i loro sudditi e la Repubblica Ceca[…]

    "I loro sudditi" sarebbero i Sudeti. Terribile strafalcione.

  • Tao

    La traduzione è stata rivista completamente

  • yakoviev

    Tutta l’attività della CIA ( & affini) è cospirazione, è la ragione sociale stessa della "ditta". Dalle operazioni spicciole di disinformacija alle campagne di stampa fino ad arrivare alle provocazioni, agli assassinii, alle stragi e alle operazioni false flag 

  • MespE

    Personalmente non sono molto convinto del complotto NATO nel caso di Moro. I tempi di guerra fredda stavano cambiando, e soprattutto il PCI non era mai stato, e tantomeno era in quel momento, un partito rivoluzionario. E’ sempre stato un partito di sistema che garantiva gli equilibri sia interni che esteri. Se andiamo a vedere molti movimenti sia del ’68 che del ’77 erano nati proprio come risposta all’immobilismo del PCI. Lo stesso compromesso storico, considerato da molti la ragione dell’uccisione di Moro, era stato uno strumento per proseguire in questo illuminismo e per tenere di fatto il PCI fuori dal governo, nonostante avesse i numeri per starci.
    Con questo voglio dire che gli USA non avevano particolare interesse a far fuori Moro. Perciò ritengo che l’omicidio, come sostengono alcuni, sia stato più probabilmente un regolamento di conti all’interno della DC, oltre che naturalmente un modo per screditare ed indebolire la sinistra extraparlamentare mediante strategia della tensione.

  • MespE

    Pardon non intendevo illuminismo, ma immobilismo.