Home / ComeDonChisciotte / DIECI COSE DA SAPERE SUL TERRORISMO

DIECI COSE DA SAPERE SUL TERRORISMO

DI ANTONIO DE MARTINI

corrieredellacollera.com

1) NON È VERO CHE SIAMO IN GUERRA.Chi lo scrive o lo dice deve essere denunziato penalmente per “diffusione di notizie atte a turbare l’ordine pubblico”. ( obbligatorietà dell’azione penale). COME MAI NON ACCADE?

2) PIÙ UNA ORGANIZZAZIONE DI INTELLIGENCE È GRANDE E MENO È EFFICIENTE. Prova ne è la CIA e le grandi centrali di spionaggio e controspionaggio comparate al Mossad ente certamente meno grande. Quindi centralizzare a livello europeo l’intelligence non serve.

3) CHI INVOCA LA CREAZIONE DI UNA POLIZIA FEDERALE IGNORA CHE L’ATTUALE ASSETTO EUROPEO È CONFEDERALE. Differenza : in una confederazione non c’è delega irreversibile di poteri o sovranità. In una federazione la cessione di sovranità è permanente e non richiamabile. La differenza non è poca dato che questo fatto è stato causa della guerra di secessione americana.

4) ISIS È ORGANIZZATA COME I CARABINIERI: una forza territoriale (20.000 uomini in Siria e Irak) e una forza clandestina fuori area di circa 2/3.000 uomini. In pratica ha la consistenza della banda Giuliano nel dopoguerra. Tutto il mondo dice di essere coalizzato contro ISIS, ma nessuno colpisce i rei è mai si è applicata la pena di morte.

5) GLI USA ADESSO DICONO CHE DISTRUGGERE ISIS È LA PRIMA PRIORITÀ DEL GOVERNO. Fino a ieri dicevano che avrebbero proceduto gradualmente e che ci sarebbero voluti dieci anni. Cosa ha fatto loro cambiare parere?

6) ISIS HA COLPITO IN TUTTO IL MONDO TRANNE GLI STATI UNITI E ISRAELE. Anche questa è una anomalia in cerca di una spiegazione. Israele ha dichiarato che cura i feriti nei propri ospedali ( trasferimenti eliportati) ” senza badare al colore”, ma finora sono tutti ribelli. Lo stesso avviene per “Medicins sans frontieres”

7) IL PROBLEMA MIGRANTI NON HA A CHE VEDERE CON IL TERRORISMO. Ad esempio dal 2001 a oggi gli USA hanno accolto 800.000 profughi sul loro territorio. Non uno è risultato implicato in atti o azioni riprovevoli quali il terrorismo o simili. Eppure alcune catene media continuano a fare campagne ” antislam” temendo di essere sopraffatti dagli islamici in Europa che sono il 3,2% di 500.000.000 di cittadini ( sono 13 milioni in tutta Europa).

8) GLI ATTENTATORI DI PARIGI E BRUXELLES SONO CITTADINI EUROPEI NATI E EDUCATI IN EUROPA. In particolare Salah Abdelsalam è cittadino francese ed è tanto fortunato da non morire mai ( è la seconda volta almeno…). Da dove vengono gli esplosivi? Sappiamo solo che le armi vengono dalla malavita, ma chi ha addestrato l’artificere? Di che marca i detonatori? Elettronici o meccanici?

9) L’IRAK HA PERSO UN MILIONE DI ABITANTI PER ATTENTATI E BOMBARDAMENTI SU 20 MILIONI DI ABITANTI. L’Unione Europea a Bruxelles ha perso 34 persone su 500 milioni di abitanti. la Siria 270.000 persone su 20 milioni di abitanti.

10) NESSUNO COMMENTA MAI IL FENOMENO DEI KAMIKAZE LASCIANDO INTENDERE CHE SONO MATTI. Sappiamo che esistono tecniche di condizionamento psicologico molto avanzate, ma nessun psichiatra viene mai interpellato dai media. Intervistano come esperti solo altri giornalisti ” schierati” ( oggi persino Lucia Annunziata) e tutti dicono ” Siamo in guerra”. Chi la vuole? Tra chi e chi?

Oggi, 26 marzo, il corriere della sera pubblicava la notizia della liberazione di Palmira in terza pagina col titolo di fianco ( a una colonna). Appena cadrà Mossul, si metteranno in gramaglie.

Antonio De Martini

Fonte: https://corrieredellacollera.com

Link: https://corrieredellacollera.com/2016/03/26/dieci-cose-da-sapere-sul-terrorismo-di-antonio-de-martini/

26.03,2916

Pubblicato da Davide