Home / ComeDonChisciotte / COLPO DI STATO A MOSCA ?
14544-thumb.jpg

COLPO DI STATO A MOSCA ?

DI FENRIR

hescaton.com

Da ormai quasi 10 giorni, il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin non appare in pubblico. Sono state recentemente mostrate delle foto di un incontro pubblico di Putin con delle donne, per la festa dell’8 marzo e una foto dell’incontro con il Presidente della Corte Suprema, foto che però sembrano essere antecedenti alla scomparsa di Putin, avvenuta tra il 5 e il 6 marzo.

Ironia della sorte, l’ultimo incontro pubblico del leader del Cremlino, è stato quello con il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, cosa che ha scatenato la reazione ironica della rete, soprattutto in Italia.

Gli aggiornamenti su questa strana vicenda, la sparizione pubblica del capo della seconda potenza militare del pianeta, sono ben riassunti da questo link di Geopolitical Center. Altri fatti bizzarri in questa vicenda, sono la contemporanea sparizione pubblica di Medvedev e del ministro degli esteri Lavrov. Inoltre, il profilo twitter di Putin, non pubblica niente dal 6 marzo, quando di solito pubblicava circa ogni due o tre giorni. Il periodo più lungo senza pubblicazioni è stato tra il primo e il dodici gennaio, chiaramente per le feste religiose. In questo caso, invece, sembra dimostrare che qualcosa non quadra. Contemporaneamente a questi fatti, è comparso l’inquietante sito che registra i giorni, le ore e i minuti di assenza di Putin, con un video della danza del lago dei cigni, questo il link al sito.

Ovviamente non potevamo non farci un’idea su questa importante vicenda. Sicuramente qualcosa sta succedendo, ma non è detto che sapremo mai con certezza cosa stia avvenendo, dato il tradizionale atteggiamento criptico dei governanti e dei media russi. Per domani 16 marzo è previsto un incontro pubblico con il presidente del Kirghizistan a San Pietroburgo e difficilmente si può simulare un incontro con un capo di stato straniero, quindi o Putin riappare in pubblico e incontra il suo collega kirghizo oppure dovranno rimandare l’incontro. Analizzando le due possibilità possiamo farci un quadro di quello che sta e che potrebbe essere successo.

1) PUTIN RIAPPARE

A) Ha semplicemente avuto un problema di salute o un intervento chirurgico andato male, e quindi ha preferito non apparire per non mostrare un aspetto debole. In questo caso però il suo portavoce poteva semplicemente dire che aveva un’influenza e tutte queste voci si sarebbero interrotte. Questa ipotesi ci sembra inverosimile come quella della nascita di un suo figlio in Svizzera, che non giustificano una sua scomparsa.

B) Putin riappare, senza dare spiegazioni della sua assenza. A questo punto sono possibili questi scenari: 1) E’ stato sventato un golpe, Putin è rimasto ferito oppure si è preso tempo per stabilizzare la situazione e destituire i colpevoli; questa ipotesi sarebbe confermata se dopo la sua riapparizione qualche membro del governo o dell’esercito fosse stato sostituito. 2) E’ stato simulato un golpe, per testare la reazione dei servizi segreti e della sicurezza. Ipotesi improbabile ma non impossibile. 3) Nessuna spiegazione, Putin riappare e tutto procede come se non fosse successo nulla. In questo caso il governo avrebbe lasciato il Cremlino perché l’intelligence lo avrebbe avvertito di rischi imminenti. Questo confermerebbe gli elicotteri sopra il Cremlino avvistati negli scorsi giorni.

C) Putin riappare e annuncia qualcosa di molto importante, come dichiarare guerra all’Ucraina o peggio anche agli altri paesi dell’est antirussi oppure per accusare gli USA del tentato colpo di stato. Oppure non riappare ma fa comunque una dichiarazione importante da un luogo segreto (bunker antiatomico?)

2) PUTIN NON RIAPPARE

In questo caso lo situazione sarebbe da brividi e tutte le illazioni fatte in questi giorni diventerebbe sempre più forti e a nostro avviso le possibilità potrebbero essere le seguenti:

A) Putin non è morto, ma in gravi condizioni. Possibile lotta di palazzo tra chi vuole prendere il potere in sua assenza.

B) Putin è morto, in un attentato o per una malattia. I ministri russi attendono per discutere bene cosa fare senza destabilizzare il paese. Questo spiegherebbe l’assenza ad esempio di Lavrov e Medvedev.

C) Putin è morto o “neutralizzato”; una fazione governativa ha preso il potere e destituito diversi membri del governo. Il Dailymail ipotizza dietro questa trama l’ex capo della sicurezza Patrushev (che era da poco tornato da Washington) o il ministro della difesa Shoigu. In questo caso Putin continuerà a non apparire e o i golpisti eserciteranno il potere senza ufficializzare la destituzione di Putin, quindi una sorta di “golpe fantasma” oppure la ufficializzeranno a breve.

Tra queste ipotesi, ci sarà probabilmente quella che si verificherà nei prossimi giorni. Sicuramente l’eventuale morte o scomparsa di Putin può chiaramente aggravare la già tragica situazione internazionale. A nostro avviso, eventuali golpisti sono sicuramente appoggiati dalla CIA, quindi a questo punto dobbiamo capire cosa voglia la CIA e i poteri che gli sono dietro. Non è detto che i golpisti modifichino la politica estera di Putin, che anche se per molti è aggressiva, se vediamo la situazione nel suo complesso, è più che altro difensiva. Anzi, potrebbero veramente attuare una politica estera aggressiva e quindi attaccare massicciamente l’Ucraina, azione che Putin ha evitato, consapevole dei costi e del rischio di rimanere intrappolato in una guerra.

Se, invece, i golpisti scegliessero di cambiare radicalmente politica e di allearsi con l’Europa, magari iniziando a sorpresa delle trattative per l’ingresso della Russia nell’Unione Europea, la Federazione Russa verrebbe gravemente destabilizzata e i fedelissimi di Putin, come il ceceno Kadyrov, probabile responsabile dell’omicidio Nemtsov, la farebbero cadere in una guerra civile tra europeisti e nazionalisti. E a questo punto la Cina potrebbe sfruttare l’occasione per non riconoscere il nuovo governo di Mosca e prendersi i territori estremo- orientali russi.

Continueremo a seguire questa importante situazione che probabilmente domani 16 marzo prenderà una piega più chiara. Forse.

Fenrir

Fonte: www.hescaton.com

Link: http://www.hescaton.com/wordpress/colpo-di-stato-a-mosca/

15.03.2015

Pubblicato da Davide

  • glab

    non lasciamoci infinocchiare più di tanto dai pennivendoli, … leggiamo sempre le loro notizie restando consapevoli che costoro non fanno informazione ma fanno induzione su comando, sono dei servi!

  • PietroGE

    Renzi come Napoli : vedi Renzi e poi muori.

    Se lo vediamo riapparire con la bandana vuol dire che si è fatto fare un trapianto di capelli.

    A parte gli scherzi, io direi che è un po’ presto per parlare di colpo di stato per un presidente che ha l’indice di gradimento così alto.

  • borat
    in Russia tutti sanno che Putin si è preso qualche giorno di relax con la sua sua fidanzata storica che doveva sgravare…
    ma chi ti passa le notizie? perlomeno informati  meglio…
  • massimiliano0it

    Io a questoavevo detto che le mimose si regalano , non si fumano

  • makkia

    "tutti sanno?"
    Io seguo russian insider e fino a ieri non c’era una parola, solo news occidentali che gufavano…
    Hai delle info reperibili?

  • clausneghe

    Sono contento che un Autore, diciamo più autorevole di me, abbia guadagnato la Home con questo ottimo articolo che tra l’altro non va fuori dalle righe già da me tracciate in questo post pubblicato ieri sul Forum  http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=81784

    La situazione è davvero strana e se ci aggiungiamo che l’Istituto Luce alias Ansa.it, stranamente tace, quando di solito strilla per ogni corbelleria, direi che gatta ci cova.
    E’ in ballo qualcosa di grosso, di molto grosso.
    Si spera che nulla vada per traverso e si concluda tutto in modo incruento.
    Ma i segnali sembrano di tutt’altro genere, purtroppo.
    Oggi il parlamento Ucraino doveva dare l’OK per l’autonomia ai separatisti del Donbass, come da accordi di Minsk. Non lo ha fatto, e questo significa rottura della tregua, carta straccia gli accordi, ormai.
    Vedremo, e orecchie aperte.
  • idea3online

    Tutto è possibile. Articolo interessante. Avere detto tramite un video che la Russia avrebbe usato l’atomica per non perdere la Crimea, significa che siamo ad un livello tale della crisi tra Occidente e Oriente tale che non è possibile dare una risposta, sicuramente lo stendardo e la bandiera della Russia di oggi sono gli stessi degli ZAR, se la struttura che oggi ha il potere in Russia è di derivazione zarista, non solo Putin ma dietro di lui ci sono Poteri che non permetteranno il replay dell 1917. Avere ripristinato Stendardo e Bandiera significa che non hanno dimenticato l’attacco contro Nicola II, dicono che a Putin piaccia Alessandro III.  

    Pensiamo pure al colpo di stato per essere stremisti, ma se non dovesse avere avuto il risultato del 1917 la reazione dello Zar sarà così violenta da recuperare il declino subito e che dura da 98 anni.
  • Maxim
  • Neriana

    E’ successo qualche cosa di brutto….

    Convoglio armi USA in Romania
  • oriundo2006

    Da ultimo: http://www.nouvelordremondial.cc/2015/03/15/selon-la-russie-un-etat-de-guerre-existe-tandis-que-le-ru-se-prepare-a-frapper-la-russie-avec-une-ogive-nucleaire/. Da questo sito si evincerebbe una situazione assolutamente fuori controllo, con la Russia già pronta con uno stato di messa in allerta atomica di fronte a lacio di ogive da parte del RU ( Regno Unito ). La ‘scomparsa’ di Putin sarebbe in relazione all’attivazione delle contromisure nucleari ( e di ‘intelligence’ elettronica ) di fronte ad un possibile ( il sito la da per certa: ma quale la sua attendibilità ? ) inizio di Armageddon.

    Forse manca davvero poco a tutto ciò, ma le ‘prove’ addotte non mi sembrano giustificare ( per ora ) questo allarmismo.
  • geopardy

    Putin sono almeno 3-4 giorni che è ricomparso nelle tv russe, l’ultima per commentare un documentario in cui spiega ciò che è successo in Crimea dopo il golpe di Maidan, non capisco come ancora si inseriscano certi articoli a falsificazione della realtà.

    Cui prodest?
  • geopardy

    Ogni tanto si rilassano anche loro, Putin, poi, è uno che fatica sul serio.

  • clausneghe

    Mah, Neriana, sono andato a leggermi i commenti su tube e ho trovato che qualcuno dice sia un video vecchio, in realtà raffigurante una colonna di mezzi militari Usa reduci dall’Afghanistan..Roba vecchia e di propaganda, insomma.

    Poi il fatto che è stato postato ieri, già musicato non quadra.
    Diffidare dei video musicati e romanzati, tante volte sono falsi.
  • oriundo2006
  • clausneghe

    Io spero sia uno scherzo.

    Mi sbaglio o si vede una palla di fuoco in aria sopra il Cremlino?
    Forse sono alterato..
  • oriundo2006

    Caro amico, vero o falso che sia dimostra che tutto è possibile in questo mondo di pazzi scatenati. Viviamo nell’incertezza e nell’angoscia continua sperando sempre di sbagliarci.

  • Eshin
  • geopardy

    Non sono riusciti a far fuori Fidel Castro a Cuba in 50 anni, figuriamoci Putin a Mosca.

  • TizianoS

    Il sito russo

    http://vlasti.net/news/213426 [vlasti.net]

    aveva scritto due giorni fa:

    "Il Cremlino sta preparando un annuncio importante, i giornalisti sono invitati a non partire per il fine settimana

    Secondo una fonte del servizio stampa del presidente della Russia, nel prossimo futuro si prepara un annuncio importante, e per questo motivo i capi di supporti rilevanti hanno chiesto di essere pronti nei prossimi giorni per una possibile conferenza stampa."

    [tradotto con Google Translator]

    Ma il fine settimana è passato e nessun annuncio importante è arrivato. Il mistero comincia quindi a farsi reale.

  • consulfin

    In realtà, il detto si riferisce alle bellezze di Napoli, che dovrebbero essere senz’altro viste prima di morire. Con questa premessa, sarebbe meglio morire PRIMA di vedere Renzi

  • geopardy

    Un convoglio di armi in Romania, anche se fosse, cosa vuoi che sia a confronto della potenza di fuoco che dovrebbero affrontare nel caso della Russia, che è, almeno per quantità, il secondo esercito al mondo, ma tutto concentrato, praticamente lì, mentre la Nato, compreso l’esercito degli Usa, è sfaldato in quasi mille basi nel mondo.

    Probabilmente, avrebbe più chance il Messico ad attaccare gli Usa (dal momento che la gran parte dell’esercito è lontano da casa), che la Nato la Russia.
  • clausneghe

    Per fortuna il globo di fuoco che si vedeva in un fermo immagine delle video camere su Mosca è stato causato da un incendio che si è portato via un antico Monastero Ortodosso situato nelle vicinanze del Cremlino.

    E’ solo un banale incendio, insomma..Meglio così, per un attimo ho pensato che..
  • Neriana

    Non lo cosa sta succedendo o cosa è successo

    Questa è un’ipotesi 
  • Tao

    Mai vista una tale, scandalosa disseminazione di false informazioni, di gossip, di semplici scemenze, di sospetti non solo non accertati ma semplicemente inventati. Mi riferisco alla “scomparsa” di Vladimir Putin.

    A questa ondata di chiacchiere hanno partecipato quasi tutti i media occidentali, e decine di blog su internet.

    Di regola queste “campagne” preludono a eventi di rilievo. Tenere alta la vigilanza. E soprattutto evitare di credere a quello che offre il “convento”.

    Giulietto Chiesa
    Fonte: http://www.facebook.com
    16.03.2015

  • Neriana
    ‘Innocent mistake’: UK’s Nuclear Weapons Web Data Routed Through Ukraine

    [www.globalresearch.ca]

    http://www.globalresearch.ca/innocent-mistake-uks-nuclear-weapons-web-data-routed-through-ukraine/5436849 [www.globalresearch.ca]

  • Gtx1965

    il post dei se e dei ma… assurdo…

  • albsorio

    http://it.sputniknews.com/mondo/20150316/119762.html

    Esercitazioni russe….
    L’incontro di Putin di oggi è stato spostato al 20 marzo.
    Qualsiasi cosa stia succedendo che il cielo ci aiuti.
    Siamo in balia di pazzi ("neocon" vs "silovschi")  e stupidi ("presidenti" europei)
  • Blackrose4400

    Dove hai trovato la notizia che l incontro di.oggi è stato spostato al 20?

  • Blackrose4400

    http://mobile.tgcom24.it/checkexistpage.shtml?/mondo/russia-il-giallo-e-risolto-putin-riappare-in-pubblico_2100845-201502a.shtml

    A posto… Putin c’è…. ma cosa abbia fatto in questi dieci giorni nessuno lo sa…. si sa solo che prima di apparire in pubblico, stamattina ha ordinato un esercitazione alla flotta russa nel mare del nord ai confini con la nato… sperem ben…
  • geopardy

    Non so in quali libri di storia tu abbia studiato, ma il declino lo aveva prima del 1917, dopo, per 70 anni, è riuscita a condizionare la politica-economica quasi di un intero pianeta ed ha guidato il passaggio da un’economia di stampo medievale (con ancora i servi della gleba) e, prevalementemente agricolo, ad una industriale di alto livello (basti pensare allo spazio).

    Se oggi è in grado di rialzare la testa, lo deve proprio a quei 70 anni, con tutte le contraddizioni di quell’epoca.
  • albsorio

    http://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2015/03/15/russia-mal-schiena-influenza-ipotesi-media-assenza-putin_ZVkSbSiFdT36m4j83e1HLL.html

     
    Era l’appuntamento in Kazakistan col presidente kazako e bielorusso che è slittato al 20
  • geopardy

    Ti correggo, i giorni sono 6-7 non 10, da 3-4 giorni che appare nelle tv russe, basta leggere Russia Oggi.

    Quella che ti dà l’impressione, come a tanti altri, di un’assenza più lunga, è il fatto, che ancora gira una notizia vecchia di giorni, nient’altro.
  • Zoisite

    16/03  http://it.sputniknews.com/mondo/20150316… [it.sputniknews.com] 
    Una verifica a sorpresa del grado di preparazione al combattimento è iniziata oggi per la Flotta del Nord e le unità del Distretto militare occidentale delle truppe aviotrasportate, ha riferito il ministro della Difesa Sergey Shoygu. 
    Secondo il ministro, i controlli interesseranno 38mila soldati, 3.360 unità militari, 41 navi, 15 sottomarini e 110 tra aerei ed elicotteri.

  • geopardy

    Penso, si debba diffidare a priori delle voci robotiche, che coprono le voci del video.

  • edoro

    Alla fine s’è fatto vivo.
    Un paio di osservazioni: non è normale che la gente con il senno a posto debba preoccuparsi per l’assenza di 10 giorni dalla scena pubblica di Putin, penso che la spiegazione di tali ambasce dipenda dall’insostituibilità del caro Vladimir, per un attimo molti hanno temuto il peggio proprio perchè egli rappresenta l’unica alternativa credibile all’agonia unipolare.
    In pratica s’è appena svolto un sondaggio internazionale sul gradimento del politico più importante di questi anni, ha stravinto.

  • makkia

    Così Andreotti:
    "I guasti del comunismo? Beh, insomma… prima del comunismo c’era lo Zar. Che volevi guastare? Le macerie?"