Home / ComeDonChisciotte / CI SONO LE PROVE: IL GOVERNO DEGLI STATI UNITI E' L'ORGANIZZAZIONE CRIMINALE PEGGIORE DELLA STORIA DELL'UMANITA'
15937-thumb.jpg

CI SONO LE PROVE: IL GOVERNO DEGLI STATI UNITI E' L'ORGANIZZAZIONE CRIMINALE PEGGIORE DELLA STORIA DELL'UMANITA'

DI PAUL CRAIG ROBERTS

paulcraigroberts.org

Unico tra le Nazioni della terra, il governo americano insiste che le proprie leggi e i propri dettami abbiano la precedenza sulla sovranità delle altre Nazioni. Washington sostiene il potere dei tribunali degli Stati Uniti nei confronti dei cittadini stranieri e rivendica la giurisdizione extraterritoriale dei tribunali USA su attività estere che Washington o gruppi di interesse americani non approvano. Forse la peggiore dimostrazione dello sprezzo che Washington prova per la sovranità degli altri Paesi è l’aver dimostrato il potere degli USA su cittadini stranieri basato esclusivamente su accuse infondate di terrorismo.

Vediamo alcuni esempi.

Washington prima costrinse il governo svizzero a violare le proprie leggi bancarie, poi costrinse la Svizzera ad abrogare le proprie leggi sul segreto bancario. Si presume che la Svizzera sia un paese democratico, ma le leggi di quel Paese sono decise a Washington da persone non elette dal popolo svizzero.

Consideriamo lo “scandalo del calcio” che Washington si è inventato, a quanto pare, allo scopo di imbarazzare la Russia. La sede del calcio internazionale è la Svizzera, ma questo non ha impedito a Washington di inviare agenti dell’FBI in Svizzera ad arrestare cittadini svizzeri. Provate ad immaginare la Svizzera che manda i propri agenti federali negli Stati Uniti ad arrestare cittadini americani.

Si consideri poi la multa di 9 miliardi di dollari che Washington ha appioppato ad una banca francese per non aver ottemperato pienamente alle sanzioni USA contro l’Iran. Questa asserzione del controllo di Washington su un istituto finanziario estero è ancor più incredibilmente illegale in considerazione del fatto che le sanzioni imposte all’Iran da parte di Washington con la richiesta che altri paesi sovrani vi aderiscano, sono esse stesse totalmente illegali. Infatti, questo è un caso di triplice illegalità, dato che le sanzioni sono state imposte sulla base di accuse inventate e menzognere.
Oppure quando Washington impose la sua autorità facendo pressione sul contratto tra un costruttore navale francese ed il governo russo, costringendo la società francese a violare il contratto con perdite di miliardi di dollari per la società stessa e di un gran numero di posti di lavoro per l’economia francese. Solo perché Washington voleva dare ai russi una lezione per non aver seguito i suoi ordini in Crimea.

Provate ad immaginare un mondo in cui ogni paese imponga l’extraterritorialità delle proprie leggi. Il pianeta sarebbe nel caos permanente con il PIL mondiale speso in battaglie legali e militari.

I neocon di Washington sostengono che siccome la storia ha scelto l’America per esercitare la sua egemonia sul mondo, nessun’altra legge conta. Conta solamente la volontà di Washington. La legge stessa non è più necessaria, in quanto Washington sovente sostituisce degli ordini alla legge, come quando Richard Armitage, vice segretario di Stato (non eletto) intimò al presidente del Pakistan di fare come gli veniva ordinato, oppure “vi faremo tornare all’età della pietra a suon di bombe”. (http://news.bbc.co.uk/2/hi/south_asia/5369198.stm)

Provate a immaginare i presidenti della Russia o della Cina dare un tale ordine ad una nazione sovrana.
Infatti, l’America ha bombardato vaste aree del Pakistan, uccidendo migliaia di donne, bambini e anziani. La giustificazione di Washington era di ribadire la extraterritorialità di azioni militari statunitensi anche in paesi con cui l’America non è in guerra.

Per quanto tutto ciò sia orrendo, il peggiore dei crimini perpetrati da Washington contro gli altri popoli è quello di rapirne i cittadini per consegnarli a Guantanamo, a Cuba, o per rinchiuderli in celle segrete in stati criminali come l’Egitto e la Polonia, dove vengono seviziati e torturati in violazione sia delle leggi degli Stati Uniti che del diritto internazionale. Questi crimini aberrranti dimostrano al di là di ogni dubbio che il governo degli Stati Uniti è la peggiore impresa criminale che sia mai esistita sulla terra.

Quando il regime criminale neoconservatore di George W. Bush lanciò la sua illegale invasione dell’Afghanistan, il regime criminale di Washington ebbe un disperato bisogno di “terroristi”, per poter fornire una giustificazione all’invasione illegale che costituiva un crimine di guerra secondo il diritto internazionale. Però non c’erano terroristi, così Washington fece volantinaggio sui territori dei signori della guerra offrendo migliaia di dollari di taglia per “terroristi”. I signori della guerra locali colsero l’occasione e catturarono ogni persona non protetta per rivenderla agli americani intascando così il premio.

L’unica prova che i cosiddetti “terroristi” erano tali era data dal fatto che persone innocenti furono vendute dai signori della guerra agli americani con l’etichetta di “terroristi”.

Pochi giorni fa Fayez Mohammed Ahmed Al-Kandari è stato rilasciato dopo 14 anni di torture da “Libertà e Democrazia in America”. L’ufficiale militare degli Stati Uniti, il colonnello Barry Wingard, che ha rappresentato Al-Kandari, ha detto che “non c’è altra prova contro di lui se non che è un musulmano in Afghanistan al momento sbagliato, a parte le dichiarazioni per doppio e triplo sentito dire, cose che non ho mai visto come potessero giustificarne l’incarcerazione”. C’era anche molto meno motivo, ha ribadito il colonnello Wingard, di torturarlo per così tanti anni nel tentativo di forzare una confessione per presunti reati.

Non aspettatevi che i prostituiti media occidentali riportino questi fatti. Per scoprirlo, si deve andare su RT https://www.rt.com/usa/328329-kuwaiti-detainee-guantanamo-transfer/ oppure su Stephen Lendman http://sjlendman.blogspot.com oppure leggerli sul nostro sito.

I “presstitute” media occidentali fanno parte dell’operazione criminale di Washington.

Paul Craig Roberts

Fonte: http://www.paulcraigroberts.org

Link: http://www.paulcraigroberts.org/2016/01/09/the-proof-is-in-the-us-government-is-the-most-complete-criminal-organization-in-human-history-paul-craig-roberts/

9.01.2016

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da DA GIANNI ELLENA

Pubblicato da Davide

  • Primadellesabbie

    Se vi piace il cinema cercate di procurarvi questo film:

    meglio se nella versione integrale.
  • RenatoT

    lo sto scaricando… grazie per la dritta.

  • giannis

    e dire che l italia si e’ formata negli anni 70-80-90 con i film violenti  USA che inneggiavano alla violenza , alle uccisioni ecc…. ma come abbiamo fatto…. , io non riesco piu’ a vederli da 4 anni

  • boemo66

    Un paese come l’America sarebbe così com’è se non fosse popolato da "americani"? Basta leggere la storia della loro evoluzione, capirne i soggetti che hanno "costruito" questo Paese per rendersi conto che il problema non è l’America, ma gli americani appunto. Puritani fino al midollo, ipocriti, guerrafondai, sfruttatori, irriconoscenti, sensibilità pari a zero… e questi sono i lati migliori. Il Dio denaro (il loro concetto assoluto che regna sovrano sopra ogni cosa) è la loro religione. Pur di fare soldi, tutto è concesso. Stare sempre al top di tutto e tutti, dimostrare al mondo quando sono "bravi e belli", loro, anche quando fanno figure di merda plateali, guerre totalmente infondate, fanno sprofondare interi stati nel caos e nella miseria più totale. La loro egemonia come concetto assoluto su tutti è un dogma. Non sarebbero durati un secolo dalla loro fondazione se qualcuno nel tempo non li avesse sputtanati e fatto capire chi sono davvero. I soldi possono e loro…possono. Si appropriano dei centri nevralgici del Potere, delle comunicazioni, della mecca della propaganda (Hollywood) per farsi passare da puri e giusti. Insomma, un caos nel caos. Un paese come gli Stati Uniti, andrebbe isolato dal mondo e lasciato alla sua nevrotica deriva. Ma credo che con gente del genere ci sia davvero poco da fare. A meno che il loro dna non cambi radicalmente da un giorno all’altro. 

  • Gtx1965

    madonna santissima… ora abbiamo pure bisogno delle prove di ciò che abbiamo dinanzi agli occhi da svariati decenni…??? bah…!!!

  • oriundo2006

    Mah, io avrei qualche dubbio leggendo questo: http://www.mintpressnews.com/israel-tortures-palestinian-children-keeps-them-in-outdoor-cages-in-winter-rights-group/212808/

    Torture, abusi SESSUALI, botte, ecc. ecc. I sadici ebrei israeliani si divertono un sacco quando si tratta di esseri inermi. Fanno in piccolo quanto il loro protettore usa cameratescamente applicare su larga scala, a scopo di ‘rieducazione’, of course. Il nostro mondo è completamente marcio, dalla A alla Z.
  • Aironeblu

    Non generalizziamo al "nostro mondo" il mondo governato dalle lobby ebraiche…

    Altrove esiste anche la civiltà.
  • Aironeblu

    Effettivamente…

    È un po’ come dire che finalmente "abbiamo le prove" che la cacca puzza di cacca.
  • illupodeicieli

    E’ vero ciò che riporta il post: la propaganda di chi governa davvero gli Usa è martellante e risulta supportata dai vari CSI NCIS fino a telefilm/serie tv che sembrano più vicine al mondo europeo. Mi chiedo che cosa pensano del proprio governo gli statunitensi , come vivono per davvero: ho anche posto il quesito a un noto gestore di un sito e che ha vissuto, per anni mi pare, negli Usa. Gli ho domandato di scrivere un post: ma non mi ha filato. Peccato. 

  • giannis

    Sembra che oggi non siano piu’ i padroni del mondo a causa di Russia , Cina , corea del nord e iran …. Speriamo

  • giannis

    Si infatti : Israele fa schifo come gli USA

  • giannis

    Chi ci ha vissuto per anni mi ha detto che e’ uguale ai film americani : Tutti pazzi , psicopatici , tanti psicofarmaci e droga , tanti barboni che dormono per strada

  • Matt-e-Tatty

    Una vecchia amica si è sposata con un americano che ha vissuto in Italia molti anni.

    Ora vivono negli USA, ma inizialmente hanno vissuto qua e qualche volta li ho invitati a cena e abbiamo fatto qualche chiacchera.

    In linea di massima gli interessi di quell’americano erano di tipo venale, accumulava argento perché vedeva in quel metallo un buon investimento, si interessava molto di cosa faceva la Federal Reserve.

    Sulla politica estera USA era spesso silenzioso, forse perché io esprimevo opinioni feroci in proposito, comunque quel poco che diceva era che nel tempo le cose sarebbero cambiate, elogiava Ron Paul per la sua visione di USA che interferiscono  poco e sostanzialmente autarchici, un quadretto che vedeva con tutti gli americani con la casetta indipendente, un giardino grande, l’orto e Bambi che sgambetta nel prato con Tippete.

  • yakoviev

    Il corollario di tutto ciò è l’ideologia del "Destino Manifesto" che, anche dopo due secoli, guida ancora più che mai la loro politica,

    PS: chissà come mai certe libertà non se le prendono, ad es. col governo di Pyongyang
  • giannis

    Pyongyang ha l’ atomica , l unica cosa che oggi serve per farsi rispettare

  • Gtx1965

    ecco… centrato il problema Aironeblu… ne ho piene le palle di tutti sti signori che ci raccontano le cose più ovvie…

  • Gtx1965

    non credo esista popolo sulla terra più nazista degli ebrei e questo è stato anche confermato dalla visita del nazi porkoshenko in israele…

    se posso consiglio la visione di questo breve video con intervista a Jakov Kedmi ex capo dei servizi israeliani:
  • Gtx1965

    cazzo cazzo…

  • boemo66

    Proprio per questo, dato che hanno capito che il mondo può tranquillamente vivere senza di loro, cocciuti come sono, caro giannis, pur di non "soccombere" sono pronti a tutto, persino a spararsi sui coglioni (cosa che comunque già da tempo fanno con risultati eccellenti). Gran parte dei disastri che hanno causato, si sono ripercossi (e non poco) proprio sulla loro economia e il loro popolo, con la classe media praticamente azzerata, il mondo del lavoro divenuto ormai da decenni sfruttamento allo stato puro, gestione sanitaria da far rabbrividire se non hai una assicurazione, allo stato attuale con 45.000.000 milioni di persone che mangiano una volta al giorno. Tralascio il resto per pura pietà. Credo siano davvero alla canna del gas e attendono solo di saltare in aria.. e probabilmente noi con loro purtroppo. Un saluto.