Home / ComeDonChisciotte / CHI HA TENTATO DI UCCIDERE IL MAGISTRATO CLEMENTINA FORLEO ? (MI STO SUICIDANDO)
14843-thumb.jpg

CHI HA TENTATO DI UCCIDERE IL MAGISTRATO CLEMENTINA FORLEO ? (MI STO SUICIDANDO)


DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Il magistrato Clementina Forleo mi parlò a lungo a cena a casa sua a Milano di cosa le stavano facendo. Le piccole cose erano l’improvvisa rottura con Marco Travaglio e Lorenzo Fazio (editore di Chiarelettere e azionista del Fatto Quotidiano), quelli che si erano inventati lo slogan “Clementina facci sognare”, appiccicato ovunque nei blog delle ‘belle anime’, per poi scomparire d’improvviso (lo slogan) chissà perché. (So perché ma non ho le finanze sufficienti a rivelarlo, visto che la Censura Legale ancora impera, e tocca star zitti, se no mia madre cieca di 91 anni finisce assieme a me a dormire sotto i ponti solo per le parcelle dell’avvocato).

Ma qualcuno nei circoli più alti non la gradiva, la Forleo. Il tentativo di uccidere la Forleo accade fra il 4 e il 5 dicembre 2009. Un’auto, mi racconta Clementina, la speronò di proposito al fine di farla finire contro uno sperone di guardrail mentre rincasava da Cremona a Milano. Poi fuggì. Fu ferita gravemente.

Ora, escludiamo che i mandanti fossero Massimo D’Alema, Piero Fassino e Nicola Latorre, PD, perché né io né la Forleo ne abbiamo le prove. E anche perché se mai ne avessimo le prove moriremmo domani, e se non morissimo domani moriremmo sepolti di querele. Ma vale la pena notare una cosa: nessuno, dico NESSUNO dei magistrati o GIP che hanno indagato Berlusconi in 3 trilioni di processi ha mai subito un tentativo d’omicidio, né Censura Legale. La ‘rossa’ lo ha indagato per millenni e risulta goda di ottima salute. Non risulta che sia stata speronata o che le abbiano bruciato case (come invece accadde alla Forleo). Ok. Sono solo supposizioni.

Allora, chi tentò di far fuori la Forleo che indagò sui cosiddetti “furbetti del quartierino” ben oltre le pisciatine mediatiche di Travaglio?

Mi piacciono i frappè, e facciamone uno: si prende un frullatore e vi si butti Di Pietro, Bruti Liberati, Stanò, Greco, Spataro, De Magistris, Magistratura Democratica, Tinelli, Latorre, Vulpio, scalate BNL-Antonveneta-Rcs-Unipol, Livia Pomodoro, Gamacchio, Finocchiaro, Imposimato, e lo spokesman Travaglio.

Cosa ne esce?

Tre cose.

Una: dimenticata da Dio e dagli uomini è Clementina Forleo, ricattabile perché seppellita da cause del CSM (da cui sembra essere uscita vincitrice ma che costano decine di migliaia di euro ciascuna), e perché ha una bambina piccola da crescere.

Due: le telefonate isteriche di Travaglio alla Forleo con insulti e accuse di ingratitudine, ma taaaanto nervosismo povero Marco (perché Marco??)… ecc.

Tre: chi tocca il PD in Italia chissà perché finisce sempre male, se non morto (per grazia di Dio non fu il caso della Forleo), almeno distrutto nella carriera (fu il caso della Forleo e mio), isolato, diffamato a morte (fu il caso della Forleo e mio). Chi tocca il Cavaliere guida tranquillo da qualsiasi partenza-destinazione, fa carriera, e vive sereno, oppure diventa un eroe popolare. Llllla-lllla-lllllà, vi ricorda nulla l’urlatore de “lo psiconano”, che non solo non è finito contro un guardrail ma è finito in Parlamento? E Marco? E l’homo ridens Peter Gomez? Cazzo di carriere hanno fatto sti boys, mica come la Forleo (o me).

Chi ha cercato di uccidere Clementina Forleo? Nessuno. Non scherzo, nessuno. E’ un fatto di metafisica kharmica italiana: se indaghi o se critichi (Barnard “Il Più Grande Crimine 2011”) il centrosinistra italiano – che ha VENDUTO 70 MILIONI DI ITALIANI A GOLDMAN SACHS – sei fottuto/fottuta. Poi è solo coincidenza, davvero, è kharma italico, ma tant’è. I misteri del kharma.

(mamma, perdonami, non so stare zitto, tanto 91 anni li hai vissuti)

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1185

31.05.2015

Pubblicato da Davide

  • Aironeblu

    Tutto tristemente vero, ma c’e’ da aggiungere qualcosa.
    In realta’ non si dovrebbe parlare di PD in quanto tale, ma di chi oggi tira i fili di renzi e di tutto il suo corrottissimo partito nella grande operazione di acquisizione del nostro Pese. Che sono gli stessi che 24 anni fa appoggiavano Berlusconi, usandolo come ariete per abbattere la Prima Repubblica Italiana indebolita dal golpe giudiziario di Mani Pulite (nemmeno Di Pietro, al tempo fu ucciso, o distrutto nella carriera, o isolato e diffamato a morte).
    Il ventennio Berlusconiano ha avuto una funzione ben precisa nel piano di acquisizione dell’Italia: ha spaccato in due il paese, rendendolo facile preda della solita tattica "divide et impera" con cui sono stati sottomesse decine di Nazioni sovrane.
    Berlusconi pero’ avendo forti interessi aziendali da difendere, entrava spesso in conflitto con gli interessi della Gran Loggia della Finanza Mondialista, e andava per questo tenuto costantemente sotto ricatto con l’avvio di processi che puntualmente scadevano per prescrizione e finivano ne nulla, almeno fino a quando il Cavaliere di Arcore non ebbe terminato la sua parte.
    Per il nuovo, violento attacco all’Italia, e’ stato necessario sostituire il nostro ultimo Presidente del Consiglio regolarmente eletto direttamente con i "tecnici" di Goldman Sachs. E allora sono iniziati i guai giudiziari veri per Silvio Berlusconi, che da "Cavaliere dell’Italia del Fare" e’ stato degradato a vecchio pedofilo da rieducare in comunita’.
    Prima Craxi, poi Berlusconi: due colpi di Stato giudiziari etero diretti che hanno accompagnato la caduta dell’Italia con una perdita drammatica di sovranita’, da sesta potenza economica mondiale con larghi margini di autonomia, a una qualunque colonia prona e obbediente alla dittatura della Finanza Mondialista.

    In tutto questo il PD e’ un piccolo tassello.

  • tersite

    Sesta potenza economica…ma come?..con quali mezzi?..e per merito di chi?
    Di quelli che per non finire in galera hanno regalato il proprio elettorato alla banda Renzi!
    Di quelle stesse persone che avrebbero tradito.
    Fatemi capire, quando sei la sesta potenza economica va bene, ma quando non lo sei più, la finanza diventa brutta e cattiva??
    Non ho mai avuto dubbi sul fatto che la Forleo abbia subito ‘pressioni’ enormi ma Falcone e Borsellino chi li ha uccisi? Come mai si vedono volare ogni tanto i banchieri dalle finestre? E perchè la gente vota De luca?

  • Hadrian

    Guardate le tante copertine dell’ Economist dedicate a Silvio Berlusconi ( Google images : Economist Berlusconi cover ) o dell’ Independent ( Independent Cartoon Berlusconi ) presentato come un impenitente donnaiolo. Bene ! Ma nessuna copertina per tutti i politici eccellenti ( si fa per dire ) inglesi rei a MIGLIAIA della più perversa pedofilia conclamata, accertata e non con una Ruby ma con bimbi e bimbe di 5-10 anni !!!!!! Questo fa parte di una geo-strategia per umiliare sempre l’ Italia. Guardino nei loro letti !

  • PinoRossi

    Conosco personalmente più di uni, in ambito artistico/giornalistico, che si è tesserato PD per lavorare, ma che, pieno di amarezza vota M5S. Al di là del giudizio morale di queste persone, il meccanismo è chiaro. Senza tessera PD non lavori.

  • lucamartinelli

    D’accordo che Barnard ha un brutto carattere ma questa considerazione nulla toglie alla veridicità del suo articolo, che quindi condivido. direi solo al buon Paolo che Pd o Pinco-pallino sarebbero la stessa cosa. I partiti sono un inganno per il popolo: sono i poteri forti che contano e che danno ordini ai loro cagnolini.

  • Servus

    Il PD non è solo un piccolo tassello, come dice un commentatore, ha invece ragione Barnard, è il PD "che ha VENDUTO 70 MILIONI DI ITALIANI A GOLDMAN SACHS".


    Ha venduto la democrazia rendendola serva, ha venduto le pensioni dei vecchi e dei giovani, ha venduto lo stato, ha venduto le aziende dello stato, ha venduto anche l’anima.
  • Aironeblu

    Sesta potenza economica con i nostri soli mezzi, a differenza delle 5 potenze che ci precedevano, tutte potenze coloniali cresciute sullo sfruttamemto di interi continenti. E il merito, oltre alla dinamicità imprenditoriale della popolazione italiana, va certamente attribuito al sistema economico organizzato intorno all’IRI e alla grande imprenditoria di Stato. Sistema che ha funzionato benissimo, nonostante tangenti e inefficienze, fino agli anni ’90, sotto la guida del Pentapartito, quello di Andreotti e acraxi, che ci hanno raccontato essere la causa di tutti i mali che non c’erano.

    Falcone e Borsellino hanno indagato purtroppo per loro nella direzione corretta, e sono stati messi a tacere, a differenza di Antonio di Pietro, un analfabeta che non riusciva a mettere insieme quattro parole e che secondo il mainstream è stato l’autore dell’operazione Mani Pulite.
  • Aironeblu

    Magari fosse il PD l’autore di tutto quanto. Chi ci ha tradito e venduto sono stati Ciampi con Andreatta quando hanno separato la Banca d’Italia dal Tesoro, la magistratura che ha realizzato il colpo di stato giudiziario del ’92, Prodi che ha coordinato l’entrata nell’Euro e lo smantellamento della grande impresa statale, Monti che ha dato il via alla distruzione definitiva della nostra sovranità politico-economica, Letta che ha continuato l’opera, e oggi Renzi aspirante grembiulino che cerca in ogni modo di compiacere il sistema di potere sovranazionale.

    In tutto questo Berlusconi si è sempre preoccupato di curare i suoi affari personali, prima con l’appoggio dei piani alti, poi con la sua "demonizzazione" – come direbbe egli stesso.
    Il PD ha venduto una bella fava a Goldman Sachs, ha semplicemente continuato l’Opera iniziata qualche decennio prima lasciandosi compiacentemente manovrare. Sono collaborazionisti, e vanno fucilati alle spalle insieme a tutta la classe giornalistica, come si fa con i traditori in guerra, ma non diamogli troppa importanza, eliminato il PD ci troveremmo subito con LD (Libertà e Democrazia).
  • Aironeblu

    Magari fosse il PD l’autore di tutto quanto. Chi ci ha tradito e venduto sono stati Ciampi con Andreatta quando hanno separato la Banca d’Italia dal Tesoro, la magistratura che ha realizzato il colpo di stato giudiziario del ’92, Prodi che ha coordinato l’entrata nell’Euro e lo smantellamento della grande impresa statale, Monti che ha dato il via alla distruzione definitiva della nostra sovranità politico-economica, Letta che ha continuato l’opera, e oggi Renzi aspirante grembiulino che cerca in ogni modo di compiacere il sistema di potere sovranazionale.

    In tutto questo Berlusconi si è sempre preoccupato di curare i suoi affari personali, prima con l’appoggio dei piani alti, poi con la sua "demonizzazione" – come direbbe egli stesso.
    Il PD ha venduto una bella fava a Goldman Sachs, ha semplicemente continuato l’Opera iniziata qualche decennio prima lasciandosi compiacentemente manovrare. Sono collaborazionisti, e vanno fucilati alle spalle insieme a tutta la classe giornalistica, come si fa con i traditori in guerra, ma non diamogli troppa importanza, eliminato il PD ci troveremmo subito con LD (Libertà e Democrazia).
  • Fedeledellacroce

    Giusto.
    pd é solo un marchio, un logo.
    i vertici del pd, di questo marchio, sono decisi da entitá straniere, nascoste, subdole. e questo mi basta per sputare in faccia al pd e tutti i COLLABORAZIONISTI.
    Airone ha usato il termine giusto

  • Servus

    Certo il PD non è l’autore di tutto quanto. ma non è nemmeno un piccolo tassello: è ed è stato il più grosso tassello delle distruzione dell’Italia.

    E per quanto riguarda l’attributo di "collaborazionista", l’ho introdotto io su CDC proprio per il PD e per tutti i partiti che "collaborano" attivamente per lo smantellamento dell’Italia.
  • Mattanza

    Penso che Barnard alluda a chi tira le fila con l’epiteto i "boys" etichettando i lecchini e tirapiedi dei burattinai.

  • Gil_Grissom

    Analisi perfetta.

  • Gil_Grissom

    Non penso che la Forleo fosse tanto sprovveduta da non conoscere la ragola non scritta ma sempre vigente all’interno della magistratura di ogni ordine e grado: non si tocca il PD, se non di striscio di tanto in tanto per salvare le apparenze.

  • yago

    Caro Paolo, nella vita non basta avere ragione ma occorre anche che qualcuno te la da. Tu di ragione ne hai da vendere ma la tua comunicazione violenta, diretta, arrogante provoca sconcerto in molti e quindi tendono a rifiutarla. Non temere per la tua vita, nessuno ti ucciderà, ti suicidi da solo quando vai all’assalto di carri armati armato di bastone. Vincere una guerra come la tua è una impresa colossale ma tu non sembra rendertene conto e prosegui imperterrito a combatterla con il bastone. Un obiettivo troppo ambizioso e quindi non raggiungibile  diventa frustrante ed è questo il rischio che corri.

  • Aironeblu

    Visto che siamo d’accordo sulle difinizioni… Allora possiamo collaborare! ^^

  • tersite
    Le  persone che hanno contribuito ad arricchire industrializzare e al benessere(?) del paese sono le stesse che hanno provocato il tracollo economico  con investimenti economici e ‘umani’ totalmente sbagliati e per salvarsi il culo hanno poi  contribuito a deindistrializzarlo, impoverirlo… La globalizzazione ha fatto il resto. Aironeblu, sei una persona intelligente ma la tua analisi è superficiale, decontestualizzata e volendo, pure un po’ patinata. Faziosa.

  • SeveroMagiusto

    Cit. "Magari fosse il PD l’autore di tutto quanto. Chi ci ha tradito e venduto sono stati Ciampi con Andreatta…la magistratura…Prodi…Monti…Letta…Renzi". 

    A me pare invece che tutti questi personaggi (e fra i "big" ci aggiungerei almeno Scalfaro e Napolitano) appartengano tutti a una certa "area" – politica, massonica o delinquenziale, vedi tu – a meno che non vogliamo credere che come il loro sodale Primo Greganti fossero tutti in libera uscita…
  • ProjectCivilization

    Un raro caso di lucidita’ di Barnard . Ma la proposta di Barnard quale’ ? O vende solo la gattopardesca MMT ????