Home / ComeDonChisciotte / BREAKING NEWS

BREAKING NEWS

mohamed kille

DI ALESSANDRA DANIELE

carmillaonline.com

È un mondo terribile.
Guidi un camion frigorifero contro la folla, ammazzi 84 persone durante la festa della Presa della Bastiglia sul lungomare di Nizza, e la sera dopo sei già la seconda notizia del Tg.

Alessandra Daniele

Fonte: www.carmillaonline.com/

Link: https://www.carmillaonline.com/2016/07/15/breaking-news-2/

16.07.2016

Pubblicato da Davide

  • IVANOE

    Non so cosa vuol dire questo post ma posso assicurare che questi sciacalli  e becchini di giornalisti peggio dei politici  che  ce  li hanno messi non gli pare vero che succedono o queste disgrazia iper veder gonfiati i loro portafogli che Dio li malefica! !!

  • Blackrose4400

    Mettiamo un pò di ordine.

    Il camion non è un camion frigorifero. Non ci credete?  Cercate il gruppo refrigeratore. O sta sopra la cabina o sta sotto lo schassis. Sopra la cabina non c’è perchè c’è lo spoiler e sotto lo schassis, lato guida, neppure. Qui casca come una pera matura quello che ha detto la polizia francese. Poi, se mi dite che un camion "non frigorifero" sta in una zona interdetta al traffico, dichiarando alla polizia che deve consegnare i gelati che non sono merce deperibile ed addirittura non può produrre documentazione che lo autorizza a stare dove sta anche perchè ha un camion vuoto, beh… allora deve essere vero che Maria è stata ingravidata da un’angelo con le ali, anche se le ali agli angeli le hanno aggiunte nel 375 dc.
    Inoltre è stata passata a seconda notizia perchè c’era un golpe in corso. Ora è di nuovo la prima. E’ ora di finirla di scrivere puttanate.
  • consulfin

    Eh sì, terrorismo un tanto al chilo.

    Le notizie hanno una scadenza sempre più breve: bisogna assicurare un consumo in crescita. La filosofia è sempre la stessa: non importa cosa consumi, comprese le notizie, ma quanto.
    Oggi, aspettando ad un semaforo, avevo davanti a me uno che si è fatto tatuare un codice a barre con tanto di numeretti sulla nuca: ci siamo: l’alienazione è allo stadio terminale
  • Firenze137

    Nizza e i poveretti morti sono talmente una roba folle, che non mi riesce capacitarmi delle stranezze tra le quali qui leggo anche quella del camion non-frigo. ..Incredibile !!

    E scusate la storia delle armi "finte" , o "non operative" , riportate da pochi giornali.. Se è vera come sembra che sia vera e non una bufala, ma come mai
    le armi finte ?

    Non so perchè ma qualsiasi idea in merito non ho il coraggio neppure di pensarla per non pensare a "temi" pesantmente complottisti come il controllo mentale e simili… boh. E’ un bel casino.

  • Primadellesabbie
    Gli attentatori di ogni ispirazione, si sono comportati ovunque, fin qui, con una certa monotonia, e con poca fantasia, tenendo conto che le occasioni che il nostro modo di vivere offre, a chi miri a fare stragi, sono molteplici.
    In questa ottica é importante capire se a Nizza abbia agito un solitario estemporaneo o se si tratti di complotto.
    Chi ha introdotto il salto di qualità?
  • Firenze137

    io non ho elementi per dire che è un complotto, ma a pelle e secondo il mio istinto di toscanaccio malpensante io una realtà "virtuale" – "aumentata" ( scegliete voi quella che volete ) dove l’homo sapiens ha escogitato il sustema di "telecomandare" automi umani ad uccidere e poi farsi uccidere un po’ lo intravedo. Del resto su questo "tema" di trovate militari di menti telecomandate con una variante a base di "belle-di-giorno telecomandate" invece che di autisti,  c’è è dichiarato e messo nero su bianco da tanto di magistrato – Paolo Ferraro – al quale è stato fatto pure un TSO che parla di ciò… Non mi sono mai piaciuti i romanzi di fantascienza, ma se poi la fantasia non è solo roba da romanzi ?   

  • RenatoT
    84.000 sterline alla famiglia in Tunisia… sembrano 100.000 dollari.

    http://www.imolaoggi.it/2016/07/17/strage-nizza-s-killer-invia-sterline-famiglia/

  • Nathan

    Come sempre in una guerra la prima vittima è la verità.

    In secondo luogo l’approssimazione e la voglia di dare per primi qualsiasi notizia danno il la a fantasie giornalistiche che non fanno altro che confondere le idee. 
    Avete fatto caso che nessuno ragiona più e tutti sparano la loro solo per dire qualcosa o finire in TV. Per poter analizzare tali avvenimenti ci vogliono tempo, notizie reali e non solo da open source, e sopratutto controllare che le notizie nn siano un copia e incolla provenienti da una sola fonte. 
    Buona serata complottisti.