Home / ComeDonChisciotte / BANCA D'ITALIA, MPS E LA SCOPERTA DELL’ACQUA CALDA

BANCA D'ITALIA, MPS E LA SCOPERTA DELL’ACQUA CALDA

DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

Dal
Messaggero del 23/01/2013

«La vera natura di alcune operazioni riguardanti il Monte dei Paschi di
Siena riportate dalla stampa è emersa
solo di recente,
a seguito del rinvenimento di documenti tenuti celati
all’Autorità di Vigilanza e portati alla
luce dalla nuova dirigenza di Mps
», afferma la Banca d’Italia in una nota
.”

Oggi Mps in una nota ha
affermato che «le analisi,
avviate nel mese di ottobre 2012 inizialmente
su Alexandria e successivamente estese anche a Santorini e Nota Italia…

Notate i due grassettati.
Banca d’Italia parla di rivelazioni
recenti
e portate alla luce dalla nuova dirigenza MPS. La nuova dirigenza
s’insedia il 27 aprile 2012. E’ quindi dopo l’aprile 2012 che essa scopre i documenti
incriminanti sull’uso di derivati truffaldini. Tenete a mente aprile 2012. Nel secondo grassetto si
parla di analisi avviate da MPS nell’ottobre 2012. Tenete a mente ottobre 2012.

Ora
tenete a mente questa data: febbraio
2012
, mesi prima delle date relative alla ‘grande scoperta’ di Profumo e di
Banca d’Italia. Tenete a mente che la sostanza dei giochetti truffaldini fatti
da MPS con altre banche internazionali si chiama “equity swaps

Riassunto:

A) Banca
d’Italia e MPS dichiarano che tutto il pasticcio dei derivati si scopre fra l’aprile e l’ottobre 2012.

B) Il
pasticcio dei derivati MPS fa uso delle “equity swaps”.

Ecco
cosa scriveva un semplice corrispondente di Bloomberg nel febbraio 2012:

Investitori come Aabar Investments PJSC e la
Fondazione Monte dei Paschi di Siena hanno fatto uso di derivati per tentare di
proteggere il loro valore o per ottenere prestiti… Monte Paschi ha accettato di
mettere quote del suo capitale come garanzia nell’equity swap
.”

Lo
sapeva sto tizio e lo pubblicava in febbraio, mesi prima delle ‘scoperte’ italiane.
Ma qui da noi Banca d’Italia e i bravi colleghi di Corriere e Sole 24 Ore? Ora
scoprono l’acqua calda. What a wonderful world…

Paolo Barnard
Fonte: http://paolobarnard.info
Link: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=551
26.01.2013

Pubblicato da Davide