Home / ComeDonChisciotte / ASSASSINATI ! (MURDER BY PLANE CRASH)

ASSASSINATI ! (MURDER BY PLANE CRASH)

Free Image Hosting at www.ImageShack.usDI JOHN KAMINSKI

therebel.org

Possiamo veramente escludere che la FEMA possa scoprire che il disastro del MH 370 sia stato un’altra “false flag” ? Cui bono? The Rothschilds and the Carlyle Group?

Uno specchietto per le allodole ? Questa è una teoria stramba ma suggerisce qualche domanda: – Chi ci ha guadagnato qualcosa? – Perché Israele da novembre 2013 ha tenuto in hangar un aereo identico a quello della Malaysia Airlines ? Dov’è oggi quest’aereo ?

Sono molti i cervelli che si sono spesi per cercare di ricostruire il puzzle del jet di linea malese scomparso, quello che alla fine è stato dichiarato distrutto e scomparso nei abissi inesplorati dell’Oceano Indiano, vicino all’Antartide. Ma c’è qualcosa che non quadra in tutto quel fango che nasconde i tragici e confusi dettagli di questa storia. Una domanda.

«Cui Prodest? – A Chi Giova ?» È sempre questa la domanda che bisogna farsi. E questa volta, la risposta sembra abbastanza chiara.

Nella foto: Un Boeing 777 2H6(ER)- 28416/155, gemello dell’aereo scomparso.

Quello che rimane poco chiaro è il motivo di un atto tanto atroce e palese di omicidio di massa. Quale arma potrebbe essere così potente da riuscire, in assoluta segretezza, e togliere la vita a quasi 300 persone? E senza pensarci due volte.

Non dovrebbe sorprendere nessuno il fatto che i mass-media, totalmente sotto-controllo di un piccola élite sionista straordinariamente ricca, non abbiano fatto nessun cenno sugli alcuni aspetti essenziali che hanno portato alla scomparsa inspiegabile del volo Malaysian Airlines 370.

Questi sono gli elementi principali:

La nuova destinazione dell’aereo scomparso, dopo il dirottamento, che i media si rifiutano assolutamente di dire – la base aerea segreta britannico-statunitense “Diego Garcia”, che si trova nel bel mezzo dell’Oceano Indiano, proprio sulla rotta che l’aereo di linea scomparso stava percorrendo quando è stato visto l’ultima volta.

L’assassinio di due ex agenti americani della CIA che stavano di guardia a un carico sospetto prima di essere imbarcato sul disgraziato volo Malaysian Airlines 370. Il volo che doveva volare verso Pechino, è stato però improvvisamente dirottato verso Hainan poco prima che l’aereo scomparisse. Cos’era che i cinesi credevano fosse a bordo di quell’aereo?

• Secondo Christopher Bollyn, (Israele pianifica un’altro 11 settembre con il B777 scomparso) Israele ha un aereo gemello del B 777 scomparso, custodito negli hangar di Tel Aviv. Bollyn si domanda se gli israeliani non stiano progettando qualche altra atrocità paragonabile a quella messa in scena l’11 settembre. Inoltre, Bollyn scrive che parecchi israeliani insistono a ripetere che sia stato l’Iran a far dirottareo l’aereo malese scomparso e che lo stesso Iran abbia intenzione di usarlo come una bomba in volo da qualche parte. Come a suggerire un altro attacco false flag?”

• Secondo il sito di Jim Stone, l’aereo malese è magicamente volato in Florida, poi ha tentato di bombardare una conferenza nucleare … — ma non accenna a dove sia adesso quell’aereo.

• Per gio.27 marzo 14 Stone scrive che era prevista una esercitazione della FEMA/Homeland Security, dal vivo sui cieli dell’Alaska, con il coinvolgimento di un Boeing 777 in servizio di linea tra Tokyo e Seattle. Domanda: Ma su che devono esercitarsi? Il sito seguirà attentamente quello che succederà in Alaska, e fa ipotesi di tsunami multipli e onde anomali, di una collisione navale simulata al largo di San Diego, e di un incidente stradale vicino alla Grand Junction in Colorado con il coinvolgimento di mezzi che portano armi nucleari (Esercitazioni & Scenari possibili). Chi vuole potrà leggere e resterà terrorizzato (?).

Ma può essere questo uno dei compiti del Dipartimento della Homeland Security, può essere vero ? Può lavorare per provocare il terrore tra la gente?

Se proprio non ce la fare a credere a queste storie, facciamo qualche considerazione :

– Le autorità malesi hanno dichiarato che i dispersi del B777 sono morti negli abissi dell’Oceano Indiano meridionale, come è successo in tanti altri disastri del mare. Quindi è un fatto incontrovertibile che tutti i passeggeri sono morti dentro l’aereo.

– Poi sembra che la società sia passata di mano, proprio come conseguenza della disgrazia.

– Venti passeggeri che viaggiavano su quel disgraziato jet malese lavoravano per la Freescale Semiconductor, di base a Austin, in Texas, un compagnia che produce armi per la guerra elettronica e radar militari.

La Freescale Semiconductor, azienda produttrice di microchip per l’industria e per la difesa, il 3 marzo ha immesso sul mercato americano dei nuovi, potenti prodotti.

Cinque giorni dopo, sul volo MH 370 decollato da Kuala Lumpur per Pechino con 239 persone a bordo, c’erano venti dipendenti della Freescale, ma ben quattro dei cinque titolari dei brevetti di questi nuovi prodotti erano su questo volo disgraziato, anche se questo non si può capire dalla lista dei passeggeri.

I titolari dei brevetto sono : 1) Peidong Wang, Suzhou, Cina, (20 %) – 2) Zhijun Chen, Suzhou, Cina, (20%) – 3) Zhihong Cheng, Suzhou, Cina, (20%) – 4) Li Ying, Suzhou, Cina (20 %) – 5) Freescale Semiconductor (20 %). Secondo il manifesto ufficiale dei passeggeri del volo MH 370 dell’8 marzo 2014, queste persone non erano a bordo. E comunque se ci fossero stati, i loro nomi non erano nella lista dei passeggeri.

Quello che hanno detto inizialmente gli organi ufficiali era che ben sette persone erano a bordo con passaporti contraffatti. A un certo punto hanno detto che a bordo c’erano altri quattro passeggeri oltre ai due iraniani le cui identità erano poco chiare. Poi, hanno smesso di fare dichiarazioni su questo fatto. Come dice questo articolo che parla di un dirottamento cibernetico per i milioni dei tecnici-piloti di -freescale.

E allora l’ultimo socio rimasto proprietario dei brevetti è la compagnia Freescale Semiconductor. Di chi è la Freescale Semiconductor? La risposta è: Jacob Rothschild, il miliardario inglese proprietario della Blackstone, che a sua volta possiede la compagnia Freescale Semiconductors, E gli altri quattro soci? Beh, adesso dovrebbero trovarsi due o tre miglia sotto le acque dell’Oceano Indiano.

Ma quale è stato il vero motivo per cui si è reso necessario creare un caso da eco internazionale?

Questo lo capiremo più avanti. Forse nei prossimi giorni.

John Kaminski è uno scrittore (sovvenzionato dai suoi lettori) che vive sulla costa del Golfo della Florida, alla continua ricerca dei motivi per cui cerchiamo di distruggerci e dei comportamenti corrotti che ci spingono all’auto-annientamento.

Fonte: http://therebel.org

Link: http://therebel.org/kaminski/755537-murder-by-plane-crash

27.03.2014

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario.

Pubblicato da Bosque Primario

  • helios

    Cinque giorni dopo, sul volo MH 370 decollato da Kuala Lumpur per Pechino con 239 persone a bordo, c’erano venti dipendenti della Freescale, ma ben  quattro dei cinque titolari dei brevetti di questi nuovi prodotti erano su questo volo disgraziato, anche se questo non si può capire dalla lista dei passeggeri.

    I titolari dei brevetto sono : 1) Peidong Wang, Suzhou, Cina, (20 %) – 2) Zhijun Chen, Suzhou, Cina, (20%) – 3) Zhihong Cheng, Suzhou, Cina, (20%)  – 4) Li Ying, Suzhou, Cina (20 %) – 5) Freescale Semiconductor (20 %). Secondo il manifesto ufficiale dei passeggeri del volo MH 370 dell’8 marzo 2014, queste persone non erano a bordo. E comunque se ci fossero stati, i loro nomi non erano nella lista dei passeggeri.

    la lista passeggeri era completa. All’imbarco cinque  persone con biglietti si sono presentate con tanto di bagagli che sono stati stipati sull’aereo (quindi dovevano presentarsi di persona per fare il check-in se i bagagli sono passati) ma poi non si sono presentate alla partenza dell’aereo.
    I malesi dicono che i bagagli delle cinque persone che non si sono imbarcate sul vole sono state tolte dall’aereo.
     Le cinque persone sono state sostituite da altre quattro che erano in aereoporto in attesa dell’imbarco.
    Non si sanno i nomi delle cinque persone che materialmente non sono salite su quell’aereo e nemmeno i nomi delle quattro persone che le hanno sostituite.

  • Truman