Home / 2017 / gennaio / 12

Archivi giornalieri: 12 gennaio 2017

I crimini senza fine di Israele: non si tratta solo di insediamenti

An Israeli man shows his son how to work a machine gun during a traditional military weapon display to mark the 66th anniversary of Israel's Independence at the West Bank settlement of Efrat on May 6, 2014 near the biblical city of Bethlehem. Israelis are marking Independence Day, celebrating the 66th year since the founding of the Jewish State in 1948 according to the Jewish calendar. AFP PHOTO/GALI TIBBONGALI TIBBON/AFP/Getty Images (Newscom TagID: afplivefive782729.jpg) [Photo via Newscom]

DI STANLEY COHEN aljazeera.com Israele non ha solo commesso atti indicibili di genocidio, ma lo ha fatto con assoluta trasparenza. La scorsa settimana, l’attenzione del mondo è stata catalizzata da un gesto soprattutto simbolico da parte delle Nazioni Unite, con il quale è stata riscontrata l’illegalità della continua occupazione israeliana della Cisgiordania. Non è forse vero? Anche se il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, con insolita uniformità, ha castigato Israele per aversi fatto beffe della legge di occupazione, la …

Leggi tutto »

Dal “PipìGate” verrà il crollo di Casa CIA ? Certo di CNN

Republican presidential candidate, businessman Donald Trump  enters the debate hall during the Republican presidential debate sponsored by CNN, Salem Media Group and the Washington Times at the University of Miami,  Thursday, March 10, 2016, in Coral Gables, Fla. (AP Photo/Alan Diaz)

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it “James Clapper condanna la fuga di notizie ed assicura Trump della sua lealtà: la intelligence community è pronta a servire questa amministrazione”.  Così Politico.com   rende nota la capitolazione. http://www.politico.com/story/2017/01/clapper-trump-233517 James Clapper è il direttore della National Intelligence  (l’organo unificatore dei numerosi servizi quando parlano alla Casa Bianca)  che qualche giorno fa aveva confermato l’influenza di Mosca nell’elezione di Trump. E l’altro ieri aveva fatto sapere ai media che “l’intelligence” (ossia lui) aveva avvisato discretamente Trump che …

Leggi tutto »

Il mondo di George Soros sta cadendo a pezzi e lui incolpa tutti tranne che se stesso

george soros rt

DI BRYAN MCDONALD rt.com George Soros, il miliardario di origini ungheresi che per decenni ha imperversato nelle politiche europee e americane, è arrabbiato. E cerca disperatamente qualcuno da incolpare. Secondo Soros, in tutto il mondo occidentale la democrazia liberale è fallita. Questo perché, a quanto pare, quella che lui definisce la “società aperta” è in crisi. Ora, si può anche avere ragione su questo punto, ma dare la colpa a Angela Merkel sembra un po’ bizzarro; soprattutto quando girano voci …

Leggi tutto »